Il TomTom Runner 3 è un nuovo sportwatch ottimizzato per il running in tutte le sue forme, con modulo GPS e funzionalità “Esplora il percorso”, per mappare e tenere traccia delle attività in outdoor. Dotato anche di funzionalità multi-sport e per l’activity tracking 24/7, l’orologio ha un telaio completamente impermeabilizzato.

Activity Tracker TomTom Runner 3

Il Nostro Voto

Dove Acquistarlo al Miglior Prezzo?

 

Video TomTom Runner 3

 

Recensione Completa TomTom Runner 3

TomTom Runner 3 - SensoriTerzo appuntamento con la serie Runner, recentemente aggiornata insieme alla sua “sorella gemella”, la linea Spark. Il TomTom Runner 3 è, esattamente come lo Spark 3, un erede diretto del suo predecessore, con funzionalità, design ed hardware sostanzialmente identici, ma con la preziosa aggiunta di una feature inedita, “Esplora il percorso”.

Finalmente potremo sfruttare appieno il potenziale nascosto dell’ottimo modulo GPS di cui è dotato lo sportwatch, insieme alla bussola digitale integrata, per sapere sempre e in ogni momento dove ci troviamo rispetto al percorso seguito in outdoor.

La funzionalità permette non solo di caricare e condividere tracciati con altri sportivi o piattaforme dedicate come MapMySport, ma anche di mappare in tempo reale percorsi inesplorati (con indicazione della posizione e direzione attuale per facilitare il ritorno al punto di partenza) e memorizzarli per inserirli nella nostra library di tracciati per l’outdoor.

Oltre a questa non trascurabile novità, il TomTom Runner 3 conserva anche tutte le peculiarità del precedente modello, sia sotto il profilo hardware che quello software, a cominciare dal telaio con modulo estraibile, impermeabilizzato e resistente alle immersioni, per arrivare alle funzionalità multi-sport, supportate anche tramite app dedicate TomTom MySports (per mobile) e MySports Connect (per Mac e PC), utilizzabili per valutare i progressi fatti, pianificare gli allenamenti e personalizzarli.

Conteggio dei passi, calorie, minuti d’attività e delle distanze (con target personali editabili) rientrano  nell’activity tracking quotidiano, insieme ad un basico monitoraggio del sonno.

Altro punto di forza è il controllo della frequenza cardiaca, ma solo se opteremo per l’acquisto del modello Runner 3 Cardio, tra le varie opzioni a disposizione.

TomTom ne offre in tutto quattro, dal modello base con il solo GPS al TomTom Runner 3 Cardio, con appunto il sensore HR integrato, cui si aggiungono il TomTom Runner 3 Music (3 GB di memoria di bordo per la musica) e il pacchetto completo TomTom Runner 3 Cardio+Music, disponibile anche con cuffie bluetooth incluse nella confezione.

 

Design e Materiali

TomTom Runner 3 - StepsIl TomTom Runner 3 non si discosta dall’estetica pulita e funzionale già sperimentata con il Runner 2. Forme, linee e dimensioni sono identiche, tanto che potremo utilizzare anche i cinturini del vecchio modello.

La struttura infatti è modulare, con il tracker racchiuso in un guscio estraibile, per una facile sostituzione e manutenzione del cinturino, resistente all’acqua e lavabile senza timori di danneggiarlo.

Il modello base è disponibile in nero, con rivestimento interno della fascia da polso a contrasto, in verde acido. Sono disponibili anche colori più vivaci e due diverse misure, small (125 – 172 mm) e large (145 – 206 mm). Entrambi i tipi sono dotati di un nuovo strato interno, morbido e testurizzato, per rendere più comodo l’uso dell’orologio per periodi prolungati (anche 24/7) e ridurre i disagi prodotti da un’eccessiva sudorazione.

Nella parte anteriore della cassa troviamo un display da 22 x 25 mm, relativamente ampio e monocromatico, con risoluzione di 144 x 168 pixel. L’interfaccia è quella già ampiamente collaudata sulla precedente generazione e si articola in menù e sotto-menù molto lineari e funzionali, progettati per permettere un rapido accesso a tutte le informazioni cruciali durante gli allenamenti.

Il display non è a tecnologia touch ma impiega un d-pad, un singolo pulsante fisico a quattro direzioni, collocato alla base dello schermo ed incastonato nel cinturino. Nella parte posteriore del TomTom Runner 3 troviamo invece l’interfaccia per la basetta di ricarica e – nei modelli Cardio – il sensore ottico HR, posizionato per rimanere a contatto del polso e rilevare il battito del cuore attraverso l’epidermide.

L’orologio è certificato per resistere ad una profondità massima di 40 m/130 piedi (5 ATM) ed è dunque utilizzabile anche nel nuoto e altri sport acquatici.

L’alimentazione è invece affidata ad una batteria ricaricabile standard agli ioni di litio, per la quale è inclusa una base di ricarica tramite USB.

 

Caratteristiche e Funzionalità

TomTom Runner 3 - PercorsoIl TomTom Runner 3 si distingue dai modelli precedenti per la nuova funzione “Esplora il percorso”, che permette di tracciare e seguire percorsi direttamente da orologio.

In passato il rilevamento della posizione ne consentiva la visualizzazione solo ad allenamento concluso, con l’ausilio della piattaforma TomTom MySports, mentre ora potremo sempre sapere dove siamo e quanta strada abbiamo fatto in real-time, consultando il display dell’orologio.

Naturalmente siamo lontani da un’autentica funzione di mapping topografico, ma le nostre escursioni in outdoor saranno comunque molto più controllabili, grazie alla semplice linea bianca su fondo nero tracciata su schermo in base ai nostri movimenti, con bussola incorporata per indicare direzione e posizione relativa rispetto al percorso.

La visualizzazione prevede due modalità, una con visione d’insieme ed una con zoom, per restringere il raggio d’azione intorno alla posizione attuale.

I percorsi inediti possono essere memorizzati per essere riutilizzati in qualsiasi momento e condivisi in formato GPX, lo stesso utilizzato da realtà come MapMyRun. Sul portale web MySports Connect potremo sincronizzarli e trovarne altri da portare su orologio, in preparazione di allenamenti in zone mai frequentate prima.

Editandone il nome potremo anche costruire una library di mappe di riferimento, aggiornata e personalizzata sulla base delle nostre specifiche esigenze, sempre pronta all’uso.

Per quanto riguarda la dotazione di sensori, il TomTom Runner 3 monta di serie un accelerometro, un giroscopio e un GPS con bussola. Acquistando la versione Cardio avremo a disposizione anche un sensore ottico HR dalle ottime performance, decisamente consigliato per spremere tutto il potenziale dell’orologio in campo sportivo.

L’activity tracking consente invece, come già anticipato, il calcolo di passi, minuti di attività, distanza, calorie bruciate e sonno, con possibilità di stabilire per essi dei target personali giornalieri da raggiungere, puntando ad esempio ad uno specifico consumo calorico o ad una determinata distanza complessiva da coprire.

I dati raccolti sono visualizzabili su base giornaliera o settimanile, per facilitare l’individuazione di linee di tendenza e scoprire se e quando si siano verificati dei picchi o cali nel livello di attività.

TomTom Runner 3 - CorsaSette i profili predisposti per il supporto al multi-sport, dedicati a corsa, ciclismo al chiuso, bici, nuoto (con resistenza del telaio fino 40 m di profondità), palestra, freestyle e tapis roulant. Ciascuno è personalizzabile per consentire programmi di allenamento ad hoc, con obiettivi specifici riguardo durata, frequenza HR, calorie, distanza o altre variabili.

Sempre per gli allenamenti sono previsti una modalità gara, con log delle attività precedenti e memoria delle personalizzazioni, il conteggio dei giri (tempo / distanza / manuale), l’allenamento ad intervalli e quello a zone (con settaggio di parametri quali andatura, frequenza cardiaca e velocità), con alert sonori e a vibrazione.

I sensori raccolgono tutte le principali metriche di riferimento, tra cui velocità, distanza, calorie, frequenza cardiaca, andatura e cadenza, quest’ultima tramite sensore compatibile opzionale.

La connettività del TomTom Runner 3 è invece limitata al solo Bluetooth Smart, utilizzato per le cuffie, gli eventuali sensori esterni da fitness (come le fasce cardio) e la sincronizzazione con smartphone, mediante  app mobile MySports, che ripropone in versione ridotta le caratteristiche della sua controparte desktop, MySports Connect, indispensabile per l’upload di tracciati in formato GPX e la sincronizzazione con i servizi web di popolari community/servizi come Runkeeper, Strava e MapMyRun.

Con le varianti TomTom Runner 3 Music e Cardio+Music potremo infine contare anche su una discreta memoria di bordo, 3 GB dedicati allo storage di musica in formati come MP3 e AAC, riproducibili direttamente dallo sportwatch ed ascoltabili con un paio di cuffie compatibili bluetooth.

Una volta collegato l’orologio al computer sarà l’app MySports Connect a scansionare l’hard disk in cerca di playlist di iTunes o Windows Media Player, riservando chiaramente all’utente la scelta su cosa sincronizzare.

Purtroppo le playlist rimangono lo strumento d’elezione per importare musica. Potremo anche trasferire intere cartelle, contenenti album e raccolte di brani, ma il TomTom Runner 3 ne riprodurrà il contenuto solo in ordine alfabetico, senza rispettarne l’eventuale gerarchia originale.

L’orologio è compatibile con vari modelli di cuffie, tra l’altro disponibili anche in bundle. Il controllo del volume è esercitato direttamente tramite i comandi delle bluetooth, utilizzate anche per comunicare dei sintetici messaggi di coaching motivazionale, durante l’allenamento libero.

Identiche al TomTom Spark 3 le prestazioni della batteria, vale a dire circa 3 settimane di activity tracking 24/7 (con monitoraggio dell’HR non continuo ma a intervalli regolari) e fino ad 11 ore di utilizzo ininterrotto del GPS.

 

Funzioni di Activity Tracking

tomtom runner 3 runningIl TomTom Runner 3 è pubblicizzato come modello da running ma ha in realtà le stesse caratteristiche e performance del suo gemello, lo Spark.

Questo significa che è utilizzabile anche come piattaforma multi-sport e perfettamente a suo agio sia negli allenamenti all’aperto che alle sessioni al chiuso, per tutti i principali tipi di attività sportiva.

In outdoor spiccano i buoni tempi di risposta e la precisione del modulo GPS, dotato di tecnologia QuickGPS Fix per essere immediatamente pronto all’uso, entro 60 secondi dall’attivazione.

La stima delle distanze è sempre molto attendibile ed anche la bussola è precisa ed affidabile già nella sua configurazione di fabbrica, anche se è consigliabile sempre la ri-calibrazione in fase di setup iniziale.

Stessa cosa al chiuso, dove è stata sensibilmente migliorata la precisione del rilevamento delle distanze su tapis roulant, su cui in passato si era espresso in modo critico più di uno sportivo, denunciando dati sballati e poco attendibili.

Affidabile anche il sensore HR, la cui misurazione della frequenza cardiaca si discosta da quella delle fasce da torace solo occasionalmente, a dimostrazione di come questa tecnologia stia rapidamente colmando il gap in termini di precisione, anche per gli allenamenti più intensi.

Il monitoraggio cardio non è comunque sempre attivo ma entra in funzione solo in tracking mode, dando l’opportunità di impostare l’attività fisica in base ad una zona cardio di riferimento, con profili specifici per sprint, resistenza, velocità e fat burn, oltre che una modalità “easy” ed una custom, con settaggio libero dell’HR di riferimento.

Utilissima la funzione “Esplora il percorso”, attrazione principale del TomTom Runner 3. Nel complesso è molto ben integrata nell’interfaccia ed è accessibile in modo rapido ed intuitivo, consentendo di non perdere mai di vista l’allenamento vero e proprio.

Come media player, questo sportwatch permette anche di lasciare in macchina lo smartphone e sincronizzare i dati in un secondo momento. La memoria è capiente e la resa audio, con cuffie di buon livello, è decisamente convincente.

Peccato solo che per ora il software privilegi troppo le playlist, senza lasciare una completa libertà di scelta nell’importare interi album e discografie presenti su computer e mantenerli ordinati con gli stessi criteri anche su orologio.

 

Monitoraggio del Sonno

Il TomTom Runner 3 esegue il monitoraggio del sonno in automatico, misurandolo mediante accelerometro, quindi impiegando il riconoscimento dei movimenti del polso (o meglio, la loro assenza prolungata) per individuare e calcolare le fasi di sonno.

Per ora lo sportwatch si limita a registrare le ore complessive, senza dare accesso, neanche tramite app MySports, ad un’analisi qualitativa e quantitativa che ne consenta una valutazione più approfondita, come ad esempio la distinzione tra sono profondo e leggero, l’incidenza delle alzate notturne o il controllo della frequenza cardiaca a riposo.

 

Notifiche

Il TomTom Runner 3 non è dotato di supporto per le smart notification, ma non è da escludere che lo diventi in futuro. La necessaria dotazione hardware è presente, se si considerano la connettività via Bluetooth, l’ampio display e gli alert acustici e a vibrazione.

A questo punto manca solo un update del software con cui abilitarlo, cosa che TomTom potrebbe decidere di fare nel prossimo futuro.

 

Scheda Tecnica

Sport

  • Corsa: Rileva la velocità, l’andatura, la distanza, le calorie bruciate, la durata e il sentiero segnato o i sentieri precaricati
  • Bici: Rileva la velocità , l’andatura, la distanza, le calorie bruciate, la durata, il sentiero segnato e i sentieri precaricati (cadenza – tramite un sensore cadenza opzionale)
  • Ciclismo al chiuso: Rileva la durata (cadenza, velocità, andatura e distanza – tramite un sensore cadenza opzionale)
  • Nuoto: Rileva i giri, la distanza, la velocità, la durata, le calorie bruciate e le bracciate
  • Freestyle: Rileva la velocità, l’andatura, la distanza, la durata, il sentiero segnato e i sentieri precaricati (frequenza cardiaca e calorie bruciate – mediante una fascia cardio opzionale)
  • Tapis roulant: Rileva la frequenza cardiaca, la velocità, l’andatura, la distanza, le calorie bruciate e la durata
  • Palestra: Rileva la durata (frequenza cardiaca e calorie bruciate – tramite un cardiofrequenzimetro opzionale)

Rilevamento dell’attività

  • Misurazioni attività: Passi, minuti di attività, distanza, calorie bruciate e sonno
  • Viste: Giornaliero e settimanale
  • Obiettivi: Passi, minuti di attività, distanza e calorie bruciate

Allenamento

  • Gara: Attività precedenti, preferiti e personalizzati
  • Obiettivi: Tempo, distanza o calorie
  • Zona: Andatura, frequenza cardiaca o velocità
  • Giri: Tempo / Distanza / Manuale
  • Intervalli: Sì

Peso e dimensioni

  • Durata della batteria: Rilevamento dell’attività: fino a 3 settimane, GPS: fino a 11 ore
  • Risoluzione del display: 144×168
  • Dimensioni del display: 22 x 25 mm
  • Spessore: 11,5 mm
  • Misura del polso: 145 – 206 mm
  • Peso: 49 g

Posizione

  • QuickGPSFix: Sì
  • Posizione: GPS

Sensori

  • Sensore (wireless): Bluetooth® Smart
  • Sensori (interni): Sensore di movimento (accelerometro + giroscopio), bussola
  • Avvisi: Segnale acustico e vibrazione

Impermeabilità

  • Impermeabilizzazione: 40 m/130 piedi (5 ATM)

Lingue supportate

  • Interfaccia utente: Inglese, spagnolo, tedesco, francese, italiano, finlandese, portoghese, olandese, ceco, polacco, norvegese, svedese, danese, cinese (tradizionale), cinese (semplificato), indonesiano, giapponese

 

Vantaggi e Svantaggi

vantaggi

Vantaggi

  • GPS e funzione di mapping,
  • Supporto multi-sport,
  • Sensore HR e memoria integrata per musica opzionali,

svantaggi

Svantaggi

  • Sincronizzazione musica poco evoluta,
  • Privo di smart notification.

 

Le Nostre Opinioni

Il TomTom Runner 3 è più di un orologio sportivo da usare solo per il running. Come lo Spark 3 è un prodotto completo ed adatto ad ogni contesto, dallo sport all’activity tracking quotidiano.

Lo apprezzeranno sia gli appassionati di fitness da palestra che gli sportivi attratti dalle attività in outdoor, che sicuramente sapranno trarre pieno vantaggio dalle funzionalità espanse del GPS, ora in grado anche di mappare tracciati e condividerli con le principali community di riferimento.

L’acquisto del modello base è un ottimo investimento, che potremo sempre arricchire in un secondo momento con una fascia HR bluetooth-compatible. Naturalmente la soluzione migliore rimane l’optare fin dall’inizio per il modello Cardio, con sensore ottico integrato, per avere fin da subito il pieno supporto del monitoraggio del battito del cuore, utilissimo nello sport come nella valutazione della forma fisica complessiva.

Per non parlare della musica. TomTom è stata tra le più convinte sostenitrici dell’integrazione di funzionalità da media player in dispositivi dal prezzo contenuto, anticipando un trend oggi diffuso, soprattutto negli smartwatch più evoluti. Il TomTom 3 Runner eredita e rinnova questa vocazione, consentendo ad ogni sportivo di avere sempre con se la propria musica preferita, ovunque e in ogni momento.

Voti Finali

  • Design - 8.2/10
    8.2/10
  • Materiali - 8.4/10
    8.4/10
  • Rilevazione - 8.5/10
    8.5/10
  • Qualità / Prezzo - 8.3/10
    8.3/10

Voto Totale

8.4/10

 

Share Button

Visualizza le altre Recensioni della stessa categoria