Il Polar M600 è un nuovo sportwatch con funzioni per l’activity tracking quotidiano e il monitoraggio delle attività sportive. Dotato di accelerometro, GPS e sensore cardio a tecnologia ottica, questo device ha anche tutte le funzionalità tipiche di uno smartwatch vero e proprio, con supporto per le notifiche da smartphone e sistema operativo Android Wear.

Polar M600

Il Nostro Voto

Dove Acquistarlo al Miglior Prezzo?

 

Video Polar M600

Recensione Completa Polar M600

Polar M600 Confezione

Il Polar M600 ha un doppio primato: è il primo sportwatch di Polar a montare di serie il sistema operativo Android Wear ed è anche il primo a proporsi esplicitamente come autentico smartwatch da indossare nella vita di tutti i giorni.

Il device eredita alcuni dei migliori aspetti della linea sportiva di Polar, come l’activity tracking quotidiano (passi, calorie, distanze, sonno) e il supporto a svariate tipologie di allenamento fisico, integrandoli con gli ultimi ritrovati in fatto di hardware e software.

Il design è quello tipico delle smartband per il fitness di questo costruttore, pratico, robusto e dalle linee sportive, pronto ad affrontare qualsiasi situazione grazie anche al trattamento completamente impermeabilizzato.

Completamente nuovo è il sensore HR ottico per il monitoraggio della frequenza cardiaca, che è stato rivisto da zero e dispone ora di ben 6 LED, per aumentare il livello di precisione. Anche la batteria ricaricabile al litio garantisce ottime prestazioni in termini di durata, sia come smartwatch che come activity e fitness tracker.

La connettività tramite Bluetooth Smart e Wi-Fi consente un buon livello di integrazione sia con smartphone Android che iOS, sfruttato per la ricezione di notifiche, l’invio di messaggi di risposta e il dialogo con la piattaforma dedicata per il fitness Polar Flow, a cui si affiancano alternative di terze parti, tra cui Endomondo e Strava.

Il Polar M600 è anche dotato di microfono, una componente fondamentale per ogni dispositivo che monti Android Wear, fortemente orientato al controllo vocale, mentre la capiente memoria interna ne permette l’uso come lettore musicale autonomo, in abbinamento a un paio di cuffie Bluetooth.

 

Design e Materiali

Polar M600 Indossato

Il Polar M600 discende in linea diretta dai popolari sportwatch e fitness tracker di questo costruttore, tra i nomi di riferimento insieme a Garmin e Suunto. Il design rinuncia in parte all’eleganza e leggerezza associate a molti smartwatch ad uso “metropolitano”, ispirandosi piuttosto alle caratteristiche tipiche di smartband e orologi sportivi.

La cassa, dalle forme squadrate, è infatti incastonata in una banda/cinturino in silicone, resistente all’acqua e con aperture per la traspirazione. I colori a disposizione sono bianco e nero, ma in futuro arriverà la consueta abbondanza di alternative, a partire dal rosso.

Come per i fitness tracker la cassa è facilmente rimuovibile per consentirne la pulizia, la ricarica tramite cavetto USB o appunto il cambio di cinturino.

Polar M600 Ricarica

Nella parte posteriore del Polar M600 troviamo il sensore HR – con i 6 LED disposti in cerchio attorno ad esso – e l’interfaccia per la ricarica, che purtroppo utilizza uno standard proprietario.

La vera attrazione di questo smartwatch sportivo è il display TFT trasmissivo da 1,30 pollici, con risoluzione 240 x 240 pixel e 260 ppi. Il touchscreen ha una leggera curvatura, è realizzato in Gorilla Glass 3 ed ha colori e luminosità ottimizzati per la visualizzazione di notifiche e dati di allenamento direttamente su display.

Lo chassis è impermeabile, con certificazione IPX8 (adatto al nuoto, fino a 10 m) ed incorpora anche un microfono per il controllo vocale di Android Wear e un sensore di luminosità.

La facciata dell’orologio è personalizzabile con versioni alternative, un mix di skin targate Wear e di vecchie conoscenze adattate dal catalogo Polar.

 

Caratteristiche e Funzionalità

Polar M600 Esploso

Il Polar M600 dispone di un processore MediaTek MT2601 dual core da 1,2 GHz, basato su ARM Cortex-A7, ha 4 GB di memoria interna e 512 MB di RAM.

Il sistema operativo è come detto Android Wear, compatibile con smartphone Android e – in scala ridotta – con iOS. Polar assicura che il dispositivo è già configurato per il passaggio, nel prossimo futuro, all’atteso Wear 2.0, che andrà ad accrescere la gamma di smart feature supportate da Google.

Sotto il profilo hardware, lo smartwatch è dotato di accelerometro, giroscopio, motore per la vibrazione e chip GPS con GLONASS, utilizzati insieme al sensore HR integrato per il monitoraggio delle attività quotidiane e degli allenamenti sportivi.

L’activity tracking è una funzionalità attiva 24/7 e prevede il calcolo delle distanze percorse, dei passi, delle calorie bruciate e del sonno, quest’ultimo analizzato sia in termini quantitativi che qualitativi. Ad essi si aggiungono metriche più avanzate (e più strettamente sportive), quali velocità, cadenza, altitudine, salita/ discesa e check della frequenza cardiaca rispetto al valore di FCmax.

Molti di questi dati vengono raccolti mediante accelerometro, quindi direttamente da polso, mentre il GPS entra in funzione solo quando appositamente attivato (stessa cosa per il sensore HR), in occasione di veri e propri allenamenti sportivi.

Il Polar M600 non dispone di una funzione di riconoscimento automatico delle attività e dipende per questo dalla selezione manuale dell’utente, una scelta che Polar ha motivato in nome di una maggiore precisione ed affidabilità dei dati così raccolti.

Il partner naturale dell’hardware è il software Polar Flow, l’app per smartphone integrata nel sistema Polar Web per la pianificazione degli allenamenti, l’analisi delle metriche e il feedback motivazionale sulla qualità dei nostri esercizi e il livello complessivo di forma fisica.

Il portale consente di modificare e personalizzare i profili sportivi supportati , oltre che di creare schermate di allenamento customizzate, con la specifica dei dati che si vogliono visualizzare durante l’esercizio.

Come diario digitale, il network Polar mantiene un’accurata registrazione sia degli allenamenti sportivi che delle attività quotidiane, per permettere di monitorare i progressi e pianificare i prossimi passi, con specifici programmi di allenamento, scaricabili e trasferibili su orologio.

Polar M600 Bianco

Come smart coach personale, il Polar M600 prevede un avviso di inattività per incoraggiare l’utente a combattere la sedentarietà e tiene sotto controllo gli obiettivi personali preventivamente determinati, come ad esempio il numero di passi o calorie per la giornata, o il rispetto di una determinata zona cardio di riferimento durante un allenamento intenso.

Sempre in ottica motivazione vanno interpretati gli utili giudizi sulle performance offerti al termine di ogni attività, arricchiti da sintetici consigli su quali aspetti lavorare per migliorare il proprio livello.

Il supporto avanzato alle notifiche da telefono garantisce la loro visualizzazione su display e l’invio di risposte direttamente da smartwatch, con controllo vocale Google Now. La connettività in Bluetooth Smart e Wi-Fi permette l’accoppiamento con fascia cardio Polar H7 – utilizzabile sott’acqua – ed il trasferimento dati da Google Play Music, per trasferire la library musicale su orologio ed utilizzarla senza bisogno del cellulare.

Ricco l’assortimento di app per Android Wear su Google Play, con la possibilità di avere su orologio Tripadvisor, previsioni del tempo e molte altre funzioni, che si aggiungono a quelle “di casa”, come Maps e Translate.

La batteria da 500 mAh si distingue per la discreta autonomia: 40 ore (due giornate piene) come smartwatch per uso quotidiano e activity tracking tramite accelerometro, oppure 6-8 ore come monitor per il fitness in modalità allenamento, con attivazione di GPS e sensore HR.

 

Funzioni di Activity Tracking

Polar M600 Dietro

Le funzionalità avanzate di sport tracking sono facilmente attivabili in manuale con la pressione di un pulsante. Non dovremo fare altro che specificare il tipo di sport praticato e il Polar M600 si setterà sui profili previsti da Polar, eventualmente personalizzati dall’utente.

Una volta attivati, GPS e sensore HR consumano più rapidamente la batteria ma permettono di ottenere dati sicuramente più precisi e costanti di quelli del solo accelerometro.  Le prestazioni del rilevamento satellitare sono buone e risentono di interferenze ambientali solo in poche situazioni; soddisfacente è anche il comportamento del sensore cardio, con le occasionali cadute (rispetto ad una fascia cardio) in corrispondenza di repentine variazioni nel battito.

Le opzioni di programmazione delle attività e di coaching sono ben implementate nell’app Polar Flow e rappresentano un prezioso strumento, sia per gli sportivi più esperti che per chi ha cominciato a dedicarsi alla cura della forma fisica solo da poco.

L’Activity Benefit offre riscontri giornalieri, settimanali e mensili per valutare i benefici comparativi delle attività già svolte, mentre la Barra di attività segnala in modo immediato e intuitivo, riempendosi progressivamente, il livello di completamento degli obiettivi personali, determinati in autonomia e/o sulla scorta dei consigli elargiti dalla piattaforma Polar.

Nell’app sapremo in ogni momento il tempo totale dedicato all’esercizio fisico, con una distinzione per tipologie di movimento e livelli di intensità, con riepiloghi giornalieri o di più lungo periodo.

Il Training Benefit svolge sostanzialmente la stessa funzione ma in riferimento allo sport, con un feedback motivante a fine allenamento e indicazioni su quali effetti positivi siano stati conseguiti.

La controparte per il web di Polar Flow è senz’altro più evoluta ed è lo strumento a cui affidarsi per la personalizzazione dei display di allenamento, dei limiti minimi/massimi delle zone cardio, dei profili sport (oltre un centinaio) e degli obiettivi di allenamento.

Il portale è il luogo deputato anche all’analisi del Carico di lavoro e dello Stato di recupero. Il primo calcola il peso per il nostro corpo di ogni allenamento, in base a durata e frequenza cardiaca. Il secondo cerca il perfetto equilibrio tra esercizio e riposo, stimando il livello tollerabile di sforzo fisico prima che si superi la soglia personale o, viceversa, quello necessario per non scivolare al di sotto delle nostre capacità.

Questi i vantaggi della piattaforma proprietaria Polar, che però non escludono il ricorso ad alternative di terze parti. Il Polar M600 è compatibile con servizi alternativi ed è utilizzabile ad esempio anche con Apple Health Kit, Google Fit, MyFitnessPal (utenti iOS) e MapMyFitness.

iOS è il sistema più penalizzato, mentre Android può contare su una piena integrazione con app third-parties. Polar si è comunque impegnata a sviluppare al meglio i suoi servizi e promette un supporto crescente per il futuro.

 

Monitoraggio del Sonno

Il Polar M600 monitora il sonno mediante i movimenti del polso, classificando come sonno ristoratore le fasi con poco movimento e come sonno agitato quelli con frequenti cambi di posizione.

La funzione è automatica e prevede la sospensione degli alert di inattività, chiaramente inutili di notte.

L’analisi dettagliata dei cicli di riposo è disponibile all’interno dell’app Polar Flow e dell’omonimo portale web, con valutazioni sulle quantità assolute e note qualitative sul tipo di sonno.

 

Notifiche

Il discreto display del Polar M600 semplifica la ricezione delle smart notification da cellulare e ne consente la consultazione direttamente su orologio.

La lista include telefonate in arrivo, e-mail, SMS e notifiche push dalle app presenti su smartphone, come Facebbok e Twitter. Tramite app Polar Flow si possono disattivare in blocco o attivare selettivamente, con esclusioni per quelle che non vogliamo ricevere.

Il loro arrivo è segnalato con vibrazione ed il dispositivo consente la preparazione ed invio di risposte preconfezionate, selezionabili manualmente o attraverso interfaccia vocale.

È presente anche una funzione di controllo da remoto della suoneria del cellulare per rintracciarlo nel caso lo si sia smarrito, mentre l’ampia memoria interna e la connettività Wi-Fi ready lo rendono potenzialmente in grado di accompagnarci nella vita quotidiana come negli alle allenamenti, anche in assenza del telefono.

 

 

Scheda Tecnica

  • Sistema operativo Android Wear™
  • Compatibilità Smartphone con Android 4.3 o versioni successive, oppure iPhone 5 o versioni successive con iOS 8.2 o versioni successive
  • Processore Processore MediaTek MT2601 dual core da 1,2 GHz, basato su ARM Cortex-A7
  • Memoria 4 GB di memoria interna + 512 MB di RAM
  • Display Display TFT trasmissivo: 1,30″, 240 x 240 pixel, 260 ppi, Corning® Gorilla® Glass 3
  • Batteria 500 mAh
  • Durata della batteria 2 giorni / 8 ore di allenamento (con un telefono Android), 1 giorno / 8 ore di allenamento (con un telefono iPhone)
  • Sensore di frequenza cardiaca Lettura ottica della frequenza cardiaca con 6 LED
  • Sensori Accelerometro, sensore luce ambientale, giroscopio, motore vibrazione, microfono
  • Resistenza all’acqua Adatto per il nuoto, 10 metri, IPX8
  • Peso 63 g
  • Connettività Bluetooth® 4.2 Wi-Fi 802.11 b/g/n
  • Dimensioni 45x36x13
  • Pulsanti fisici 2 pulsanti: pulsante di accensione e pulsante Front per il controllo rapido dell’allenamento
  • Cinturini Silicone
  • Localizzazione GPS e Glonass

 

Vantaggi e Svantaggi

vantaggi

Vantaggi

  • GPS e sensore HR integrati,
  • Android Wear,
  • Buon supporto tramite app

svantaggi

Svantaggi

  • Supporto limitato per iOS,
  • Prezzo elevato,
  • Caricabatterie con interfaccia proprietaria

 

Le Nostre Opinioni

Il Polar M600 è un convincente connubio delle qualità migliori degli smartwatch e di quelle dei fitness tracker per lo sport. Altri orologi e smartband offrono un set limitato di funzionalità per il monitoraggio dell’attività fisica, mentre questo dispositivo conserva multi dei punti di forza degli sportwatch Polar, arricchendoli con caratteristiche da orologio smart per tutti gli stili di vita. Il design è funzionale e adatto anche agli allenamenti in piscina, la dotazione di sensori di bordo è di ottimo livello e il sistema operativo è tra i più nuovi e performanti in circolazione.

Il suo unico difetto, forse, è il prezzo d’acquisto, in cambio del quale avremo però un compagno d’allenamenti, un personal trainer e uno smartwatch per rimenare sempre al passo con le ultime novità, tutto sul nostro polso.

Voti Finali

  • Design - 9/10
    9/10
  • Materiali - 8.5/10
    8.5/10
  • Rilevazione - 8.8/10
    8.8/10
  • Qualità / Prezzo - 8.8/10
    8.8/10

Voto Totale

8.8/10

 

 

Share Button

Visualizza le altre Recensioni della stessa categoria