Migliori Sport WatchTroppi modelli e non sapete qual è il miglior Smartwatch Running? Niente paura, in questa pagina troverete la nostra classifica costantemente aggiornata con tutti i Migliori Sportwatch che il nostro Staff ha recensito per voi.

Abbiamo dunque deciso di scegliere e selezionare direttamente i migliori sport watch running, prendendo in considerazione i fattori più importanti come la qualità dei materiali, le funzionalità, la precisione e soprattutto il prezzo. Per ogni modello di sportwatch running, troverete dei bottoni che vi reindirizzerà direttamente all’Offerta Migliore su Amazon e su Ebay, oltre al link per andare direttamente alla nostra recensione dettagliata con foto, video, valutazioni e opinioni degli utenti.

 

Il Migliore Smartwatch

I Migliori Smartwatch Running – Classifica

Il Miglior Sport Watch Running – Qualità Prezzo

Tomtom Runner 2

Tomtom Runner 2


Tomtom Runner 2: TomTom Runner 2 è il fitness watch che è anche MP3 player e cardiofrequenzimetro, senza l’uso della fascia. Tutto dipende dal modello scelto: ce ne sono 6 e sono tutti disponibili online a partire dall’ottobre 2015 e nei negozi specializzati da novembre, ad un prezzo abbordabile. Ogni modello è stato realizzato in cinque combinazioni di colore: azzurro, nero, con cinturino double face azzurro e rosso, azzurro e bianco o viola e blu, sia nella misura small che large. La cassa, rettangolare e sottile (dello spessore di 11 mm), rimane sempre nera, poiché ospita uno schermo da 22 x 25 mm dove vengono visualizzate, in bianco, tutte le notifiche. Il primo punto di forza di TomTom Runner 2 è infatti la leggerezza. In soli 49 grammi racchiude tutto ciò di cui uno smart band ha bisogno per essere ritenuto completo: ovvero contapassi, calcolo minuti di attività, calcolo della distanza, che grazie al GPS è finalmente rapida e accurata, calorie bruciate e fasi del riposo notturno. L’audio funziona grazie ad un auricolare Bluetooth (purtroppo non disponibile per tutte le versioni) che permette di sentire, oltre che la musica, le incitazioni e i consigli della voce registrata e altresì il segnale acustico e la vibrazione impostata per gli avvisi. L’unica parte che richiede un minimo di manutenzione, è quella relativa alla configurazione dell’interfaccia utente, dato che arriva in 17 lingue tra cui l’italiano; il display di TomTom Runner 2 infatti non è touch, ma navigare tra le opzioni è molto semplice, specialmente in movimento, dato che presenta un unico grosso pulsante nella parte alta del cinturino. Nella confezione sono inoltre inclusi il cavo di ricarica con uscita USB e la guida dell’utente. Facile dunque l’utilizzo, dato che il trasferimento dei file è completamente wireless: una volta effettuato il paring con il proprio cellulare via Bluetooth Smart, e lanciata la app proprietaria TomTom MySports, il fitness tracker è capace di caricare fino a 500 canzoni (ovvero fino a 33 ore di musica), nonché i dati e i progressi effettuati durante il giorno per la creazione delle statistiche e la definizione degli obiettivi giornalieri o settimanali; inoltre, se l’utente lo desidera, i dati possono essere inviati anche su app di terze parti dedicate allo sport, come Runkeeper e Nike+. La versione 2.0 del rilevatore di attività di TomTom può dunque essere tenuto al polso 24h su 24, 7 giorni su 7 poiché non ingombra e la carica della batteria dura dalle 11 ore fino ad un massimo di 3 settimane, tutto dipende dall’uso che se ne fa del GPS o del GLONASS. Oltre al giroscopio, il fitness band custodisce l’accelerometro e in più la bussola, per essere utilizzato anche per le proprie attività indoor, ad esempio in palestra, ma soprattutto durante lo sci, la corsa, il nuoto. È infatti in grado di tenere traccia di ogni attività anche sott’acqua, dato che è impermeabile fino a 40 metri, in più il sensore HR (presente solo nelle versioni TomTom Runner 2 Cardio GPS Watch, TomTom Runner 2 Cardio + Music GPS Watch e TomTom Runner 2 Cardio + Music GPS Watch + Bluetooth® Headphones) funziona continuamente, non c’è bisogno dunque di premere un pulsante, né di settarlo prima dalle impostazioni.

>> Leggi la nostra Recensione sul Tomtom Runner 2




 

Il Miglior Sport Watch Running – Runner Professionisti

Garmin Forerunner 630

Garmin Forerunner 630


Garmin Forerunner 630: Garmin Forerunner 630 è il wearable pensato per gli atleti professionisti, disponibile in due versioni: con e senza fascia cardio, entrambe nei colori nero e blu notte. Il quadrante in plastica, oltre ad indicare l’ora, è uno schermo rotondo touchscreen a colori da 215×180 pixel, che permette di visualizzare e tenere traccia di metriche dettagliate e dinamiche avanzate relative alla propria attività sportiva, in particolare corsa e bicicletta: come il bilanciamento del tempo di contatto con il suolo, la cadenza, la lunghezza del passo, il rapporto tra oscillazione verticale del busto e l’ampiezza della falcata, misurabili con l’utilizzo della fascia HRM-Run™, che invia le proprie misurazioni alla app proprietaria, senza fili e in continuo. Attorno al quadrante dello smart band si trovano 4 pulsanti metallici, tra cui quello di accensione/spegnimento, di start/stop della sessione, indietro, Power e Lap per visualizzare dati e percorsi. Tramite Garmin Connect™/Mobile, l’utente caricare automaticamente, ed in tempo reale, tutti i dati sullo smartphone: soprattutto quelli relativi allo Stress Score, per valutare il carico di lavoro di un allenamento, la soglia anaerobica, e se il proprio corpo è in grado di sostenere e per quanto uno sforzo intenso, la qualità delle performance, nonché il calcolo del VO2 massimo per prevedere i tempi, in relazione alla prossima gara. Oltre ad offrire la possibilità di scegliere tra le funzioni Run, Race, Treadmill Run, Bicycle e altre, lo smartwatch presenta anche le funzionalità di Virtual Pacer, già presente in Forerunner 10, e di Virtual Racer per sfidare se stessi impostando il passo che si desidera tenere, avvisa quando l’utente ha raggiunto il suo obiettivo ed è in grado di andare in pausa automaticamente. Inoltre è impermeabile fino a 5 ATM, perciò può essere utilizzato anche in piscina. Tabelle, grafici e mappe permettono la valutazione intuitiva dei propri risultati, nonché l’impostazione e la condivisione di questi con la community, tramite la funzione LiveTrack e le Smart Notification. Attraverso il software proprietario, l’utilizzatore potrà seguire i percorsi altrui, incitare i propri amici o sfidarli; l’area Connect IQ™ inoltre, permette di personalizzare l’orologio intelligente tramite il download dei quadranti, delle app e dei widget. È altresì possibile customizzare il programma, scaricando campi dati personalizzati e facendo riferimento ai piani di allenamento offerti da Garmin. Peccato che il fitness band non sia compatibile con tutti i telefonini presenti sul mercato, ad esempio quelli che montano Windows Phone, in compenso, il pairing può essere effettuato sia via Bluetooth che ANT+, con più dispositivi contemporaneamente, inclusi wearable non appartenenti alla casa svizzera, come Mio Fuse. Garmin Forerunner 630 è inoltre dotato di Wi-Fi, configurabile tramite Garmin Express, include il GPS e il GLONASS, per misurare la distanza percorsa e il posizionamento satellitare, invia avvisi acustici relativi al meteo e al recupero integrato, che permette all’atleta di sapere quando è ora di rinunciare ad un allenamento faticoso e prendersi invece una pausa. Come qualsiasi altro fitness watch che si rispetti, permette anche di monitorare le fasi del sonno, il numero dei passi effettuati, il peso e il proprio regime alimentare.

>> Leggi la nostra Recensione sul Garmin Forerunner 630




 

Il Miglior Sport Watch Running – Runner

Garmin Forerunner 235

Garmin Forerunner 235


Garmin Forerunner 235: Garmin Forerunner 235 è lo smartwatch ideale per allenarsi con regolarità, poiché è dotato di schermo LCD da 215×180 pixel e di sensore LED Elevate™ per misurare la frequenza cardiaca senza l’uso di una fascia. È presente sul mercato in tre variazioni di colore: nero e rosso marsala, nero e blu ghiaccio, nero e grigio. La batteria agli ioni di litio può durare fino a 9 giorni o fino ad un massimo di 11 ore se si utilizzano GPS e HRM. Anche questo smart band è compatibile con il sistema GLONASS, per misurare la distanza e il proprio posizionamento satellitare, inoltre l’accelerometro integrato gli consente di essere utilizzato anche al chiuso, ad esempio in palestra, mentre l’apposita certificazione di impermeabilità fino a 40 metri, ne consente l’uso in piscina. L’activity tracker è particolarmente leggero (42 grammi), ma la sua linea è piuttosto ingombrante, in compenso il display presenta grafici e simboli tutto sommato intuitivi. Tramite i pulsanti in plastica presenti attorno al quadrante, è possibile navigare facilmente tra le pagine di allenamento, impostare l’allarme che avvisa di un’alterazione nel passo o nella distanza, e dell’avviso di recupero integrato che consente di sapere se è meglio riposarsi e saltare un allenamento. Come qualunque altro fitness tracker che si rispetti, Garmin Forerunner 235 consente anche di contare i passi, di monitorare le fasi del riposo notturno con possibilità di impostare una sveglia con vibrazione, nonché le calorie bruciate durante lo sport. La funzione Training Effect misura inoltre il dispendio energetico di un’attività, e tramite la app Garmin Connect™/Mobile è possibile settare gli obiettivi che si desidera raggiungere, gli intervalli di allenamento e di stop, e di visualizzare i record personali. Con LiveTrack, l’utilizzatore può ricevere rapidamente, sul proprio smartphone, i dati della propria sessione di allenamento, gli avvisi audio sulle condizioni atmosferiche, le notifiche relative alla condivisione dei risultati sui principali social media, le incitazioni al movimento e le Smart Notification che inviano al fitness watch anche le email di lavoro e gli SMS. Al pari di Forerunner 630, anche questo sport band può essere utilizzato per fissare gare e sfide con gli amici, i conoscenti e la community di Garmin, inoltre via Connect IQ™ è possibile migliorarlo con watchfaces, widget, programmi di allenamento specifici e applicazioni personalizzate e personalizzabili. Tramite il rilevatore di attività, è possibile avere il controllo del player musicale e tenere in memoria fino a 200 ore di dati, alcuni dei quali sono stati specificatamente pensati per i ciclisti: come ad esempio l’Auto Lap®, il comando che consente di avviare automaticamente un nuovo giro, da abbinare all’Auto Pause® per i momenti di fermo, nonché la possibilità di inviare le misurazioni della frequenza cardiaca, in tempo reale e senza fili, sia alle action camera Garmin VIRB® che ai bike computer Garmin Edge®. Garmin Forerunner 235 è inoltre compatibile con il Foot Pod a marchio, per avere una misura più precisa della distanza percorsa, e con il sensore opzionale che valuta la cadenza di pedalata; permette in più di creare allenamenti mirati, di stimare il VO2 massimo e le previsioni di gara.

>> Leggi la nostra Recensione sul Garmin Forerunner 235




 

Il Miglior Sport Watch Running – Runner Occasionali

Garmin Forerunner 15

Garmin Forerunner 15


Garmin Forerunner 15: I ‘corridori della domenica’ potrebbero apprezzare Garmin Forerunner 15, lo smart tracker sottile e leggero (4,6 x 5,7 x 1,6 cm di dimensione), con schermo monocromatico rettangolare da 55×32 pixel, presente in due combinazioni di colore per la versione large (nero/blu e rosso/nero) e in tre (azzurro/bianco, viola/bianco e nero/blu) per la small pensata per le donne da 36 grammi. Utilizzarlo è molto semplice, poiché per far partire l’allenamento basta premere il tasto in alto a destra. Gli altri tre, grossi e solidi, posti ai vertici del quadrante, servono a navigare tra le funzioni e a stoppare l’allenamento. Una volta terminato, il braccialetto intelligente saprà mostrare i dati relativi alla distanza percorsa in base al tempo impiegato, il numero di passi totali e per chilometro, e le calorie bruciate. Purtroppo non dispone di collegamento Bluetooth: per ricevere tutti i dettagli sulla app Garmin Connect®, è infatti necessario utilizzare il cavo USB che si trova nella confezione base, utile ad alimentare la batteria agli ioni di litio, capace di durare per almeno 5 ore con il GPS acceso e fino a 5 settimane invece, se Garmin Forerunner 15 viene utilizzato solo come orologio, e di collegare lo smart band ai computer con Windows® XP o superiore e con Mac® OS X 10.4 o superiore. Tramite il software proprietario, l’atleta entry level può visualizzare i record, tutti i riepiloghi del giorno e della settimana, settare un unico obiettivo automatico e condividere i propri risultati con amici e parenti, sia fuori che sott’acqua, in quanto resiste fino a 5 ATM. È quindi un fitness watch che non offre nulla di sofisticato; i percorsi non sono memorizzabili, ma sono presenti 7 attività tra cui scegliere, più la funzionalità di Virtual Pacer™ per sfidare se stessi oltre l’ultimo traguardo raggiunto, e quelle di Auto Pause® e Auto Lap® per stoppare o avviare in automatico un’attività in base alla velocità. Con quest’ultima funzionalità, l’activity tracker invia un segnale acustico e fa lampeggiare lo schermo retroilluminato per far conoscere all’utilizzatore il tempo di percorrenza. Oltre a essere dotato di GPS per monitorare la distanza percorsa e creare delle comode mappe per visualizzare il tracciato, è in grado di inviare le classiche notifiche per incitare al moto più l’allarme per ciascun obiettivo raggiunto, come ad esempio il chilometro più veloce o la corsa più lunga. È anche compatibile con il Foot Pod proprietario per essere più preciso nelle valutazioni indoor e dà altresì la possibilità di customizzare i piani di allenamento, inserendo ad esempio degli avvisi relativi al raggiungimento della massima frequenza cardiaca, nonché di impostare gli intervalli di stop e di inizio dell’allenamento. Purtroppo, Garmin Forerunner 15 monitora la frequenza cardiaca solo se collegato alla fascia cardio opzionale, disponibile sia nella versione standard che premium, inoltre abbiamo riscontrato alcuni problemi con la connettività, che sparisce anche per un’ora o più se ci si trova in un’area sperduta, come ad esempio un bosco o una montagna.

>> Leggi la nostra Recensione sul Garmin Forerunner 15




 

Il Miglior SmartWatch Running per iPhone

Apple Watch

Apple Watch


Apple Watch: Apple Watch è l’orologio intelligente che permette di rispondere e visualizzare dal polso le email, gli SMS, il calendario e le notifiche derivanti dalle quasi 3.000 app di terze parti disponibili sullo store. Ampia anche la vastità dei materiali e delle variazioni di colore presenti per i cinturini, tra cui Apple Watch Hermès con fascia in pelle realizzata artigianalmente e quadrante rivisitato con il logo della maison. Quello classico invece è in fluoroelastomero bianco o rosa corallo, flessibile e resistente agli urti; ospita un display retina con tecnologia Force Touch capace di distinguere un rapido tap da una pressione più forte e prolungata. È incassato in un quadrante rettangolare in acciaio inossidabile da 38 x 42 mm; l’alluminio anodizzato è stato utilizzato invece per Apple Watch Sport, il modello disegnato per il fitness. La qualità che più ci è saltata all’occhio, è data dalla possibilità di gestire a voce, tramite Siri, diversi comandi: tra cui il player musicale e l’avvio di una nuova sessione di allenamento. Inoltre è possibile tenere in memoria le carte d’imbarco, leggere le news e visualizzare le mappe tramite le funzioni Glance, e con la ‘digital crown’ gestire tutto dallo schermo, anche grazie al feedback tattile Taptic Engine, che avvisa con una leggera vibrazione del tap ricevuto. Per accendere lo schermo di Apple Watch è sufficiente sollevare il polso o usare uno dei tasti fisici: tramite i quali si accede ad una visuale personalizzabile spostando le icone con uno slide del dito. Per lanciare o chiudere un’applicazione invece, basta agire sullo zoom con la corona digitale, una funzionalità utile anche quando ci si trova nell’archivio foto. Ma forse non molti sanno che Apple Watch, anche nella sua versione classica, è un indossabile dotato della modalità Running, che può essere utilizzata sia attraverso la app proprietaria, che tramite i più noti software per lo sport. Attraverso Allenamento e il GPS incorporato è infatti possibile tenere traccia della distanza percorsa e del tempo trascorso, mentre con Attività si può conoscere la quantità di tempo dedicata ad esempio alla corsa oppure alla passeggiata, in automatico, dato che lo smart band racchiude un accelerometro; la pratica ma non precisa visualizzazione ad ‘anello’, permette di conoscere quanti minuti sono stati dedicati all’esercizio e quanti se ne stanno passando fermi, calcola il consumo calorico e permette di impostare obiettivi giornalieri e settimanali per ricevere i badge personalizzati da condividere con amici e conoscenti. L’activity tracker invia anche le notifiche per spronare al movimento, resiste al sudore e alla pioggia, ma non può essere portato né al mare né in piscina. Tramite il Digital Touch, gli utenti di Apple Watch possono comunicare tra loro disegnando, inviando il proprio battito cardiaco con la doppia pressione a schermo o sfruttarne la funzionalità di walkie talkie. Tramite il display e iPhone con sistema operativo iOS 8.2 o superiori, è possibile visualizzare la cronologia delle proprie attività, scegliere e modificare le watchfaces e coordinare le misurazioni, incluse quelle del cardiofrequenzimetro integrato, con la app Salute. La batteria agli ioni di litio si alimenta con MagSafe, il sistema magnetico per la ricarica a induzione, e dura mediamente 18 ore.

>> Leggi la nostra Recensione sull’ Apple Watch




 

Il Miglior Smartwatch Multisport

Garmin Forerunner 920XT

Garmin Forerunner 920XT


Garmin Forerunner 920XT: Garmin Forerunner 920XT è l’activity tracker per corsa e bici che è stato progettato anche per nuotare in acque libere e in piscina. È stato reso disponibile in 5 diversi modelli in colore nero/blu e bianco/rosso, 3 sono venduti in bundle con la fascia cardiofrequenzimetra, uno con il sensore HRM-Swim™, presente sul mercato solo nella combinazione nero/argento. Lievemente più pesante dei suoi gemelli, dati i suoi 61 grammi, questo fitness watch con schermo rettangolare a colori è dotato di GPS, GLONASS e altimetro barometrico, nonché di accelerometro per calcolare la distanza percorsa senza essere collegato al Foot Pod. Essendo adatto anche ai ciclisti, risulta compatibile con il sensore opzionale che misura la velocità e la cadenza, e con Vector™, ovvero i pedali di Garmin che misurano la potenza. Oltre a tenere traccia dei passi, del dispendio calorico e delle fasi del sonno come uno smart band per principianti, offre anche tutte le specifiche dei modelli più avanzati della casa svizzera: come il Virtual Pacer™, per sfidare se stessi in relazione all’obiettivo pre-impostato, la stima del VO2 massimo e delle previsioni di gara, le notifiche motivazionali e l’avviso di recupero, nonché le Smart Notification con vibrazione per email e messaggi di testo. Sono inoltre disponibili i dati sulle dinamiche della corsa, i record personali e la possibilità di scegliere tra diversi profili di allenamento sulla due ruote. Scendendo ancor più nel dettaglio, il biker professionista può utilizzare la app Garmin Connect® per impostare gli allarmi, creare sessioni avanzate di training, sfidare un obiettivo precedente oppure un altro corridore, con la funzionalità Virtual Partner®. Con i comandi Auto Pause® e Auto Lap® è possibile attivare un timer che si avvii/fermi da solo in base alla velocità raggiunta e di iniziare in automatico un nuovo giro. È infine possibile personalizzare la visualizzazione a schermo per renderla più efficace ed intuitiva rispetto all’allenamento in bicicletta; tramite la funzionalità di Scorrimento automatico ad esempio, si può scorrere tra le pagine, con il comando Multisport, basta invece un pulsante per passare da un’attività ad un’altra. Grazie alle funzioni di nuoto, memorizzabili fino ad un massimo di 30, Garmin Forerunner 920XT diventa a tutti gli effetti uno smartwatch per triathlon, dato che la sua classificazione di impermeabilità a 5 ATM è valida sia per l’acqua dolce che salata. Le metriche possono essere identificate sia secondo lo stile preferito che il luogo dell’allenamento; il nuotatore può dunque visualizzare sul display le informazioni relative alle vasche compiute e alla distanza percorsa, alla cadenza, al numero e alla frequenza delle bracciate, tramite l’indicazione del punteggio SWOLF. Da ultimo, è possibile impostare notifiche customizzate e piano personalizzabile che distingua tra training di nuoto, timer per sessioni rapide e nuoto in piscina o al mare. La batteria dura fino a 11 giorni se si utilizzano quotidianamente le funzionalità sportive; fino a 4 mesi se si privilegiano quelle da orologio (con regolazione 12/24 ore) e da calendario. 100 le posizioni memorizzabili sulle mappe; inoltre come il Forerunner 235, anche questo fitness band può essere collegato alle action cam VIRB®, e i risultati dei propri allenamenti possono essere condivisi con la community.

>> Leggi la nostra Recensione sul Garmin Forerunner 920XT




 

Il Miglior SportWatch Running con Fascia Cardio

Polar V800

Polar V800


Polar V800: Polar V800 è dotato di barometro, accelerometro e GPS, e dato che è impermeabile fino a 30 metri di profondità, può essere utilizzato anche per il nuoto in piscina e in acque libere. Disponibile sia con cinturino blu elettrico che nero, questo fitness tracker è dotato di schermo a contrasto, quadrato e monocromatico da 128×128 pixel, protetto da Gorilla Glass e cassa in acciaio e in alluminio per resistere ai graffi e agli urti; i tre pulsanti a lato permettono di navigare facilmente nell’interfaccia in 15 lingue, per selezionare le diverse opzioni di Smart Coaching. L’orologio intelligente può infatti essere indossato per stabilire in automatico ben 5 fasi di intensità del movimento: da quella a riposo a quella più attiva. Per ognuna è in grado di calcolare le calorie bruciate e la distanza percorsa; valuta inoltre le fasi del sonno e i passi effettuati tramite il movimento del polso. Tramite la app Polar Flow per iPhone 4S e successivi e dispositivi Android con sistema operativo 4.3 o successivi, è poi possibile conoscere il riepilogo dell’attività, impostare gli obiettivi e ottenere dei consigli da mettere in pratica tramite le differenti funzionalità, come quella relativa al carico di lavoro, che consente di monitorare e confrontare i propri limiti per sessione e tempo di allenamento, o quella dello stato di recupero, per conoscere il tempo di pausa necessario al proprio fisico per passare da un training ad un altro. Lo smart band invia inoltre feedback motivanti dopo ogni sessione, ma anche avvisi che invitano al movimento dopo un periodo di inattività. Infine il test ortostatico aiuta i corridori professionisti a determinare le proprie condizioni fisiche, ad esempio dopo un infortunio, mentre il fitness test è ideale per i principianti, in quanto è in grado di fornire una misura della capacità aerobica in base a peso, età, fattori di stress ed eventualmente, frequenza cardiaca, offerta opzionalmente se si acquista il modello dotato di fascia. È inoltre compatibile con i sensori per corsa e ciclismo proprietari per avere dati anche sulla falcata, la velocità in bici, cadenza e potenza. Il rilevatore di attività è anche in grado di valutare l’altitudine corrente, per allenamenti in salita e in discesa: in più, tramite l’opzione Back to Start, aiuta l’utilizzatore a raggiungere nuovamente il punto di partenza nel più breve tempo possibile. Essendo un activity tracker multisport, Polar V800 può essere impostato per la visualizzazione che più si desidera, in base all’attività. Oltre al Running Index per monitorare le prestazioni dopo ogni corsa, come il valore VO2 e una combinazione di FCmax e FC a riposo, permette anche di valutare la potenza e la fatica muscolare, ma solo insieme al sensore da scarpa Bluetooth Smart a marchio. Infine, tramite le tre tipologie di Jump Test: squat, contromovimento e continuo, è possibile utilizzare il fitness band anche in palestra o quando si ha la necessità di valutare la forza esplosiva, ad esempio per le gare dei 100 metri. Polar V800 può essere collegato, tramite cavo USB offerto in dotazione, anche a PC con Windows XP o successivi e a Mac con OS X 10.6 o successivi attraverso Polar FlowSync, mentre per la sincronizzazione con i dispositivi mobili, è sufficiente disporre di tecnologia Bluetooth Smart. La batteria ricaricabile ai polimeri di litio da 350 mAh, dura fino a 13 ore di allenamento consecutive con GPS e sensori sempre accesi, che si allungano a 50, in modalità risparmio energetico.

>> Leggi la nostra Recensione sul Polar V800




 

Il Miglior SportWatch Running con Fascia Cardio Economico

Polar M400

Polar M400


Polar M400: Polar M400 è un mini computer da polso con GPS integrato per monitorare i progressi delle proprie attività quotidiane, e app per rimanere connessi allo smartphone tramite la visualizzazione delle chiamate, degli SMS e degli appuntamenti a calendario. Sia il design della struttura (disponibile in 4 colori differenti) che dell’interfaccia grafica di questo activity band, in 15 lingue tra cui l’italiano, sono per gli utenti di poche pretese. Il cinturino protegge infatti uno schermo monocromatico più piccolo di quello montato sul fratello maggiore Polar V800, ma comunque dotato di eccellente contrasto per essere visualizzato anche alla luce diretta. Di notte, un pulsante posto attorno alla scocca, permette di illuminare il quadrante, quello di blocco invece evita le pressioni accidentali; in automatico, lo smartwatch invia avvisi sonori che permettono di rimanere in forma o di visualizzare ma anche accettare/rifiutare una chiamata (solo per utenti iOS), un SMS o un’email: il tutto in poco meno di 60 grammi di peso. Tramite l’applicazione Polar Flow, è possibile pianificare e condividere la sessione di allenamento e settare gli obiettivi. Il wearable è infatti in grado di tenere traccia dei passi compiuti durante il giorno, della distanza percorsa entro un determinato periodo di tempo e dunque delle calorie consumate. Attraverso le funzioni di Activity Guide e Activity Benefit, l’utilizzatore riceve suggerimenti pratici nonché le statistiche giornaliere, settimanali e mensili relative alle proprie performance, ma così come per lo smart band gemello V800, anche con Polar M400 è possibile far riferimento a funzionalità più avanzate: come la valutazione del carico di lavoro sul corpo, la definizione del giusto tempo di recupero, e in più la possibilità di effettuare test specifici che aiutino gli atleti a conoscere meglio le loro condizioni fisiche e a definire piani di allenamento relativi. Il fitness tracker offre inoltre la possibilità di esportare manualmente i dati di ciascuna sessione, utilizzando file con formato TCX, GPX o CSV, eventualmente zippabili per un download più veloce; è infatti compatibile con software di terze parti per lo sport e il mantenimento: come Apple Health Kit, Google Fit, MyFitnessPal per utenti iOS e MapMyFitness. Con questo indossabile, i corridori possono ricevere i dati del Running Index, per migliorare le proprie prestazioni, mentre tutti gli altri sportivi potranno valutare, attraverso i vari profili, quello più adatto alla propria attività. In base a essa si potrà personalizzare la visualizzazione a schermo per ricevere ad esempio, solo le statistiche relative alla distanza e alla velocità oppure alla frequenza cardiaca. Purtroppo, anche Polar M400 non è dotato di cardiofrequenzimetro, a meno che non si decida di acquistarlo nella versione con fascia H7 regolabile, dotata di connettività Bluetooth, a cui è possibile sincronizzare però un solo dispositivo alla volta. Il fitness watch può essere portato anche sott’acqua fino a 30 metri di profondità; è dotato di un cavo di ricarca USB per alimentare la batteria agli ioni di litio da 190 mAh, con autonomia di 8 ore, quando GPS e sensori sono accesi. Ma il cavo è anche utile a collegare il rilevatore di attività al servizio web Polar Flow per Mac OS X 10.6, OS X 10.7, OS X 10.8 o successivi e PC con Windows XP, Windows 7, Windows 8 o successivi.

>> Leggi la nostra Recensione sul Polar M400




 

Sei ancora indeciso su quale Sport Watch per Running Comprare?

Se non siete riusciti ancora ad individuare il Miglior Sport watch Running per le vostre esigenze e quindi non avete idea di Quale Smartwatch Running Scegliere, lasciate pure un commento qui sotto, un membro del nostro Staff vi risponderà quanto prima per aiutarvi.

Share Button