Il Microsoft Band 2 è uno tra i più completi fitness tracker in commercio, dotato di ben 11 sensori integrati. Altamente tecnologico, è anche dotato di funzioni smart, come le notifiche e le preview dei messaggi e delle email.

Activity Tracker Microsoft Band 2

Il Nostro Voto

Dove Acquistarlo al Miglior Prezzo?

 

Video Microsoft Band 2

 

Recensione Completa Microsoft Band 2

Il Microsoft Band 2 è la seconda versione di questo prodotto indossabile, pensato per chi fa attività fisica o semplicemente ama la tecnologia.

Con tanta attenzione ai dettagli, ben undici sensori diversi, un buon supporto ad applicazioni e sistemi operativi diversi e un design che lo differenzia notevolmente da un classico orologio da polso, il Microsoft Band 2 è davvero un ottimo prodotto per chi cerca uno wellness band dedicato al fitness ma che sia dotato di funzioni smart.

Sottolineiamo comunque il fatto che per quanto il Microsoft Band 2 sia versatile, non si tratta comunque di uno smartwatch vero e proprio, ma piuttosto un activity tracker molto avanzato.

Design e Materiali

Microsoft Band 2 ConfezioneLa scatola è ha un design molto classico, l’apertura avviene con il Microsoft Band 2 in posizione verticale in modo da far risaltare il prodotto appena scoperchiato.

Una volta rimosso abbiamo accesso a una piccola manualistica per le operazioni preliminari e il cavo proprietario per connettere il dispositivo a un computer tramite cavo USB, ma senza un adattatore per presa a muro; sul sito ufficiale ne viene garantito l’utilizzo anche in macchina o, testualmente tradotto dall’inglese, ”ovunque tu sia”, lasciando intendere di poter utilizzare senza problemi eventuali adattatori a disposizione.

Il design è molto elegante, soprattutto in relazione alla precedente generazione: il display è arrotondato, si adatta molto bene alla naturale curvatura del polso e i materiali non danno alcun fastidio sulla pelle.

La chiusura è semplice e regolabile tramite due piccole leve che permettono di far scorrere i due pezzi del cinturino fino alla posizione desiderata; Nel complesso il bracciale è abbastanza comodo, però c’è da sottolinieare una flessibilità quasi assente nella parte vicina allo schermo, in cui si ha una sensazione di rigidità. Proprio questa rigidità può dare una sensazione non piacevole soprattutto all’inizio e per chi non è abituato a portare l’orologio sul polso.

Sempre per quanto riguarda la comodità c’è anche da considerare che per far funzionare correttamente il Microsoft Band 2 bisogna che il bracciale mantenga una perfetta aderenza al polso, anche perché è un elemento fondamentale per il funzionamento di una serie di sensori.

Per rendere il Microsoft Band 2 adatto a tutti, ne esistono tre versioni tra cui scegliere, in base alla grandezza del proprio polso; sul sito del produttore è comunque possibile trovare una guida dettagliata per poter scegliere bene quale taglia è quella adatta a noi.

Le dimensioni variano comunque solo per quanto riguarda il cinturino e non vanno ad influire in maniera significativa sul peso che rimane pressoché invariato e del quale quasi non ci si accorge.

Caratteristiche e Funzionalità

Microsoft Band 2 DettaglioIl comparto hardware di questo Microsoft Band 2 vede la presenza di un display AMOLED Touch con dimensioni di 32×12,8 millimetri e una risoluzione di 320×128 pixel.

Per proteggere lo schermo si è optato per un Gorilla Glass 3, dettata dalla necessità di avere uno schermo particolarmente resistente agli urti e ai graffi, essendo questo un prodotto non solo indossabile, ma da usare nel quotidiano e quindi soggetto a una miriade di sollecitazioni.

Il Microsoft Band 2 può essere ovviamente indossato su entrambi i polsi e rivolto sia verso l’interno che verso l’esterno, potendo regolare l’orientamento di quanto visualizzato in maniera automatica; la Microsoft ne consiglia l’uso con il display rivolto verso l’interno, ufficialmente per un ottimale funzionamento dei sensori dedicati al monitoraggio del corpo umano, ma la sensazione è che anche la stessa disposizione interna dell’hardware sia stata progettata per proteggere il più possibile nelle sessioni di attività fisica quella che ovviamente è la parte più delicata: lo schermo.

Microsoft Band 2 PresentazioneIl Gorilla Glass 3 comunque svolge egregiamente il suo compito e protegge adeguatamente il device.

L’impressione generale è comunque ottima, la visibilità è buona in qualsiasi condizione di luminosità e i dettagli sono ben visibili; il menù è a scorrimento e la curvatura dà la sensazione di avere davanti un display leggermente più grande di quanto non sia in realtà.

Gli unici due pulsanti fisici presenti su questo device si trovano dallo stesso lato: il primo, in posizione centrale, è utilizzato per accensione e spegnimento (o blocco), mentre il secondo è il cosiddetto pulsante Azione, utilizzato per dare conferma in qualunque occasione sia necessario.

Accanto ai pulsanti è presente il microfono, utilizzato per dare comandi vocali a Cortana, l’assistente digitale di Microsoft e poter quindi anche interagire con lo smartphone collegato.

Il lato software è molto intuitivo, nonostante le dimensioni del display appaiano a prima vista ridotte per chi è abituato a uno smartphone da 4 o 5 pollici.

La schermata di base prevede la presenza dell’orario e di un’altra funzione a scelta tra quelle disponibili, selezionabile con l’ausilio del tasto Azione, quindi passi fatti, chilometri percorsi, calorie bruciate, i piani saliti o la frequenza cardiaca.

Il livello di carica della batteria è visualizzabile con uno swipe verso destra, mentre al menù si accede con un movimento in senso opposto.

Microsoft Band 2 VistaDi base questo Smartwatch prevede la possibilità di visualizzare chiamate, messaggi e mail sincronizzate con il proprio smartphone ma una sezione notifiche e la possibilità di installare Tiles aggiuntivi e applicazioni di terze parti consente di ampliarne le funzionalità.

É prevista la possibilità di rispondere a mail e messaggi senza la necessità di utilizzare lo smartphone con una serie di frasi preimpostate o utilizzando un tastierino direttamente dal display: la comodità non è certo alta, ma per risposte brevi o che necessitano di una certa rapidità, l’utilizzo di questa funzione può essere presa in considerazione.

Gli undici sensori presenti fanno in modo da lasciare ben poco al caso e difficilmente si avvertirà la sensazione che manchi qualcosa: GPS, accelerometro a tre assi, sensore di luminosità, sensore di temperatura corporea, sensore capacitivo, sensore UV, microfono, barometro, sensore frequenza cardiaca, girometro e sensore di risposta galvanica consentono al Microsoft Band 2 di esserci di supporto qualunque sia l’attività che svolgiamo e di monitorare con precisione anche la parte delle nostre giornate in cui non svolgiamo attività vere e proprie o riposiamo, dandoci una serie di feedbak qualitativi e quantitativi che possono risultare molto utili per spronarci a muoverci.

Microsoft Band 2Pensato con particolare attenzione anche a chi pratica regolarmente sport, il Microsoft Band 2  prevede una serie di funzioni che, oltre a monitorare lo stato fisico, ci forniscono informazioni sull’allenamento che stiamo svolgendo, potendo utilizzare dei Tiles specifici per alcuni tipi di sport, quali corsa, bici e golf.

Esiste un limite al numero di Tiles che è possibile visualizzare sul dispositivo, ma è possibile cambiare quelle presenti facilmente tramite lo smartphone collegato, e l’utilizzo dell’applicazione proprietaria Microsoft Health: da qui avremo modo di controllare il riepilogo di tutte le informazioni fornite dal Microsoft Band 2, con una sincronizzazione praticamente immediata e nessun tempo di attesa.

La compatibilità è massima, essendo questa applicazione disponibile per Android e iOS, oltre che ovviamente per WindowsPhone e Windows 10, coprendo quindi la quasi totalità degli smartphone attualmente in commercio.

Selezionare lo sfondo, accedere alle impostazioni, visualizzare riepiloghi informativi, sfruttare l’accesso ad internet per funzionalità aggiuntive, personalizzazione del dispositivo sono tutte opzioni raggiungibili tramite uno smartphone; d’altro canto è ovvio che senza un device a disposizione, l’utilizzo del Microsoft Band 2 risulta molto limitato, nonostante le sue potenzialità, in quanto pensato e progettato per un uso in sincronia e non stand-alone.

La batteria è ai polimeri di litio e i dati ufficiali parlano di 1,5 ore necessarie per una ricarica completa, che si effettua collegando il cavo in dotazione direttamente a un’estremità del cinturino, e garantisce un utilizzo di circa 48 ore senza l’utilizzo del GPS che ne dovrebbe ridurre l’autonomia in maniera significativa.

Nonostante le misurazioni su carta dei vari device in generale siano fin troppo benevole rispetto alla realtà quando si parla di batteria, è doveroso ammettere che i due giorni di autonomia sono ampiamente rispettati con un utilizzo standard e un minimo di attività fisica; sicuramente un uso intensivo fa scendere questi parametri al di sotto delle due giornate piene, ma non abbastanza da creare la preoccupazione di dover rientrare per ricaricarlo.

Un ottimo prodotto in definitiva, che ci piace specialmente per l’introduzione dei nuovi sensori che permettono di monitorare altrettanti nuovi parametri.

 

Scheda Tecnica

  • Materiali: Plastica termica vulcanate elastomero siliconico (TPSiV)
  • Dimensione del display: 32mm x 12,8 millimetri
  • Tipo di display: Curvo AMOLED, Risoluzione 320×128 pixel
  • Batteria: durata fino a 48 ore, Ricarica completa in meno di 1,5 ore
  • Intervalli di temperatura operativa: -10 ° C a 40 ° C (14 ° F a 104 ° F)
  • Altitudine operativa massima: -300m A + 4877 m
  • Sensore della frequenza cardiaca ottico
  • Accelerometro a 3 assi
  • Girometro
  • GPS
  • Sensore di luce ambientale
  • Sensore di temperatura cutanea
  • Sensore UV
  • Sensore capacitivo
  • Risposta galvanica della pelle
  • Microfono
  • Barometro
  • Vibrazioni a motore Haptic
  • Bluetooth 4.0 LE
  • Dispositivi mobili supportati:
  • Windows Phone 8.1 o superiore
  • iPhone 5, 5C, 5S, 6, 6 Plus con iOS 8.1.2 o superiore
  • Android 4.4 o versioni successive telefoni con Bluetooth

 

Vantaggi e Svantaggi

vantaggi

Vantaggi

  • 11 Sensori
  • Molto Intuitivo
  • Funzioni Smart

svantaggi

Svantaggi

  • Non è un vero e proprio Smartwatch
  • Costoso

 

Le Nostre Opinioni

Il Microsoft Band 2 è sicuramente un buon prodotto su cui sono state spese molte ore di progettazione per migliorare l’esperienza utente rispetto alla versione precedente. Non pensiamo sia possibile fare un confronto con il modello precedente senza tener presente che il primo modello aveva un gran numero di difetti che potevano essere evitati.

Il Microsoft Band 2 è sicuramente molto versatile e si può adattare facilmente a tutti gli stili di vita, risultando anche molto utile grazie una serie di funzionalità molto interessanti.

Consigliato a tutti coloro che si affacciano al mondo della tecnologia indossabile e desiderano un prodotto avanzato, ricco di sensori e perché no, anche bello da vedere.

Voti Finali

  • Design - 9.1/10
    9.1/10
  • Materiali - 8.8/10
    8.8/10
  • Rilevazione - 9/10
    9/10
  • Qualità / Prezzo - 8.1/10
    8.1/10

Voto Totale

8.8/10

 

Share Button