Garmin colpisce ancora. A pochi mesi dal debutto della versione base, ecco arrivare il Garmin Vivosmart HR Plus, smartband dal prezzo competitivo, dotata di GPS e sensore ottico per il rilevamento della frequenza cardiaca.

Dal design sobrio e disponibile in più colori, il Plus sintetizza in un unico device le caratteristiche principali di una fascia cardio e di un fitness tracker con funzionalità smart.

Activity Tracker Garmin Vivosmart HR Plus

Il Nostro Voto

Dove Acquistarlo al Miglior Prezzo?

 

Video Garmin Vivosmart HR Plus

 

Recensione Completa Garmin Vivosmart HR Plus

Garmin Vivosmart HR Plus AltimetroSono passati sei mesi dal lancio del Vivosmart HR, versione aggiornata del Vivosmart originale. In quell’occasione molti avevano richiesto la realizzazione di un modello ancor più evoluto ed ora Garmin ha esaudito il desiderio con il nuovo, fiammante Vivosmart HR Plus, che si distingue dal suo predecessore per l’introduzione di un GPS integrato.

Grazie a questo upgrade, gli appassionati di fitness avranno a disposizione tutti i parametri principali per misurare le loro performance, vale a dire distanza, passo e frequenza cardiaca, insieme a dati secondari ma non meno rilevanti come la quantità di calorie bruciate.

Il Garmin Vivosmart HR Plus integra anche le feature tipiche delle smartband contemporanee più evolute, tra cui il monitoraggio del sonno ed un sistema di coaching motivazionale che non vi darà la possibilità di riposare sugli allori.

L’interfaccia intuitiva e la solida costruzione resistente all’acqua sono altre qualità di questo device, insieme al supporto delle notifiche su display e al controllo da remoto dello smartphone.

Design e Materiali

Garmin Vivosmart HR Plus ContapassiIl Garmin Vivosmart HR + è il sesto prodotto in sei mesi introdotto sul mercato dalla prolifica multinazionale con sede in Svizzera. Per esso vale lo stesso discorso fatto per altri device della linea Vivo, un discorso che possiamo sintetizzare in una sola parola: essenzialità.

L’osservatore attento noterà una certa somiglianza con alcuni dispositivi della concorrenza, come il Fitbit Alta, ma Garmin ha optato per una linea estetica più spartana, secondo una filosofia che sembra preferire la funzionalità alla forma.

Non manca la possibilità di scegliere tra due misure diverse (standard ed extralarge) e tre colori, dal classico nero ai più divertenti blu e viola, orientati al pubblico femminile. Le donne dovranno valutare l’acquisto con cura. Vivosmart HR+ rimane una smartband dalla presenza “importante” al braccio, nonostante Garmin sia riuscita a fare miracoli nel micronizzare il sensore HR per la frequenza cardiaca e il GPS.

Completamente impermeabile e certificato per resistere fino a 5ATM, il telaio del Vivosmart HR Plus monta un display touchscreen monocromatico (e privo di retro-illuminazione) da 160×68 pixel, con un singolo pulsante fisico.

L’essenzialità traspare anche nella scelta dei materiali di costruzione: plastica su plastica, per un device che in realtà nasconde le sue sorprese migliori sotto il cofano.

Caratteristiche e Funzionalità

Garmin Vivosmart HR Plus FunzioniIl display del Garmin Vivosmart HR+ è la torre di controllo di tutte le funzionalità e i dati raccolti dalla ricca suite di sensori integrata nel dispositivo.

Di default, la home screen mostra sempre l’ora, come in un normale orologio, ma con una semplice pressione avremo facilmente accesso ai passi fatti nell’arco della giornata, i piani saliti, i minuti di attività, le distanze percorse e le calorie bruciate.

A questo elenco si aggiungono le previsioni del tempo, i controlli per la musica presente su smartphone, le notifiche e la frequenza cardiaca, rappresentata sotto forma di grafico relativo alle ultime quattro ore.

Un discreto volume di informazioni reso facile da navigare sia dall’interfaccia, snella e user-friendly, che dall’ausilio della collaudata Garmin Connect, app gratuita per iOS e Android. Tramite app potremo tener traccia della nostra attività fisica con grafici e tabelle, leggere le statistiche relative alla giornata, i passi fatti nella settimana e il nostro calendario di allenamenti.

Garmin Vivosmart HR Plus RetroCiò che manca all’app è compensato dal portale web di Garmin, dotato di molti tool con cui pianificare gli allenamenti futuri, programmarne le sessioni, confrontare i progressi raggiunti con gli obiettivi prefissati ed anche studiare il percorso per le proprie sessioni outdoor.

L’apertura di un account MyFitnessPal, collegato a Garmin Connect, aggiungerà invece una nuova dimensione al tracking delle calorie, con una comparazione tra quelle consumate complessivamente e quelle bruciate in sede di allenamento, misurate dal Garmin Vivosmart HR + tramite il suo sensore ottico HR basato sulla tecnologia Elevate, che estrapola dal flusso sanguigno sul polso sia le calorie che la frequenza cardiaca, individuando i Minuti d’Intensità, cioè i picchi nell’attività fisica.

L’unico difetto di questa ricca componente software risiede proprio nella sua eccessiva abbondanza. Vi troverete tutte le informazioni che cercate, ma dovrete guadagnarvele, imparando a navigare tra snapshot e menu.

Un plauso particolare per l’autonomia, con cui Garmin ha ancora una volta fatto centro. La batteria è certificata per una durata di cinque ore di uso continuativo in modalità orologio/tracker, ma con un minimo di attenzione siamo riusciti a “spremere” almeno sei giornate piene. Ovvio che per ottenere questo risultato dovrete usare con parsimonia il GPS, che se lasciato always on consumerà la batteria nel giro di circa otto ore.

Activity Tracker

Garmin Vivosmart HR Plus FitnessL’activity tracking è la portata principale del Garmin Vivosmart HR Plus. Il contapassi è estremamente accurato e raffronta sempre i dati raccolti con dei traguardi prefissati dal dispositivo, che potremo comunque modificare manualmente a piacimento.

Altro dato monitorato con attenzione è la frequenza cardiaca, che è tenuta sotto controllo ventiquattr’ore al giorno, durante tutta la settimana, incluso il monitoraggio cardio a riposo, un importante indicatore della salute complessiva del corpo e dunque della validità dell’allenamento.

In ottica motivazionale, il Garmin Vivosmart HR Plus sa calarsi bene nei panni di un sergente istruttore. Una Barra di Movimento nella home screen andrà riempendosi al prolungarsi delle parentesi di sedentarietà e una volta saturata ci segnalerà con una vibrazione l’arrivo dell’ora x, quella in cui darsi (letteralmente) una mossa.

Una soluzione semplice ma gradita, ideale anche per controllare con un colpo d’occhio quanto manchi al riempimento della barra e ritagliarci in anticipo la necessaria manciata di minuti liberi.

La amerete, perché vi permetterà di tenervi in forma, ma arriverete anche ad odiarla perché difficile da soddisfare. Una nostra prova sul campo ha infatti dimostrato che solo una camminata decisa e vigorosa verrà adeguatamente registrata dai sensori ed inizierà a svuotare di nuovo la barra, mentre movimenti più blandi non avranno alcun impatto.


Quanto agli sport veri e propri, il Garmin Vivosmart HR Plus trae indubbio beneficio dalla presenza del GPS integrato
. Per iniziare è sufficiente premere il pulsante, selezionare l’icona di attività, premere Corsa e cominceranno ad apparire su display passo, distanza, calorie e tempo. Cosa antipatica, ma comprensibile alla luce delle dimensioni ridotte dello schermo, è il fatto che i dati vengano mostrati uno alla volta, ma l’interfaccia touch semplifica di certo il passaggio dall’uno all’altro.

Garmin Vivosmart HR Plus ProfiloL’uso della tecnologia Move IQ permette al device di distinguere tra vari tipi di attività, come la camminata, la corsa, il ciclismo o il nuoto, ma questo non equivale purtroppo ad un loro pieno supporto.

I profili riconosciuti da Garmin Vivosmart HR Plus sono sostanzialmente tre: Corsa (con un’opzione per quella indoor a GPS disabilitato), Cardio (allenamento libero, con o senza GPS) e “Altro”, modalità generica molto simile alla Cardio ed unico, valido template utilizzabile per “simulare” sport come il ciclismo o il nuoto, senza purtroppo rilevamenti ad hoc per le singole discipline sportive.

Rimanendo in tema HR, torniamo a notare quanto già riscontrato in altri dispositivi della linea Vivo: la scarsa attendibilità del sensore cardio ad intensità elevate. Si tratta probabilmente di un limite intrinseco della tecnologia ottica, ma per ora dobbiamo notare come una fascia cardio dedicata sia ancora la scelta migliore per raccogliere dati validi sotto stress fisico consistente.

Monitoraggio del Sonno

Il Garmin Vivosmart HR Plus può essere utilizzato come sveglia mattutina programmabile ed include una funzione di monitoraggio del sonno, ma un rapido confronto con la concorrenza rivelerà all’utente più smaliziato una certa tendenza al risparmio. Molto semplicemente questa funzione non era tra le priorità di Garmin e la cosa, nel prodotto finale, si vede.

Il sonno viene monitorato in automatico dal device e registrato tramite app Garmin Connect, su cui sarà poi possibile vedere le ore di sonno effettivo e quanto spesso andiamo a letto nella fascia oraria prefissata. Il dispositivo non manca di prendere nota delle eventuali interruzioni per le alzate notturne, ma rimane una delle funzioni meno sviluppate di questa smartband.

Notifiche

Garmin Vivosmart HR Plus OrologioMolto apprezzabile l’implementazione delle notifiche nel Garmin Vivosmart HR Plus. Il design dell’interfaccia è frutto di un costante raffinamento da parte di Garmin, che sì è chiaramente concentrata al massimo sulla usability per l’utente finale.

Date le dimensioni ridotte dello schermo alcuni messaggi saranno troncati per necessità, ma la fluidità dell’interfaccia è sempre al nostro servizio per accedere senza difficoltà al resto del contenuto. Per semplificare ulteriormente le cose, in qualsiasi momento possiamo anche recuperare tramite menu principale le ultime tre notifiche ricevute.

L’integrazione con smartphone prevede infine anche il controllo da remoto della library musicale e della suoneria del telefono.

 

 

Scheda Tecnica

  • Aspetto e prestazioni
    Dimensioni fisiche
    La circonferenza del polso: 136-192 mm, regular; 180-224 mm, x-large
    Dimensioni schermo, LxA 25,3 mm x 10,7 mm
    Risoluzione schermo, LxA 160 x 68 pixel
    Touchscreen
    Schermo in modalità negativa
    Peso
    31,0 g, Regular; 33,0 g, X-large
    Batteria ricaricabile agli ioni di litio
    Durata della batteria: Fino a 5 giorni in modalità orologio/rilevamento dell’attività (24/7 della frequenza cardiaca, nessun GPS) o fino a 8 ore utilizzando il GPS
    Classificazione di impermeabilità 5 ATM
    Abilitato per GPS
    Ricevitore GPS ad alta sensibilità
    Altimetro barometrico
    Smart Notifications (mostra e-mail, testo e altri avvisi quando associato a un telefono compatibile)
    Vibrazione
    Controllo della musica
    Trova il mio telefono
    Controllo VIRB®
    Watch functions time, date, calendar and alarm
  • Funzioni di corsa
    Virtual Pacer™ (consente di confrontare il passo corrente con quello stabilito come obiettivo)
    Accelerometro (calcola la distanza degli allenamenti al chiuso senza la necessità di utilizzare un foot pod)
    Record personali
  • Funzioni di corsa e ciclismo
    Compatibile con Fascia cardio (basata sul polso)
    Auto Pause® (consente di interrompere e riattivare il timer in base alla velocità)
    Auto Lap® (consente di avviare automaticamente un nuovo giro)
    Allarme tempo/distanza (si attiva un allarme quando viene raggiunto l’obiettivo)
    Calcolo delle calorie basato sulla frequenza cardiaca
    Calcola le calorie bruciate
    Personalizzazione delle schermate
    Resistenza agli urti
  • Funzioni di rilevamento delle attività
    Contapassi
    Obiettivo automatico (memorizza il livello di attività e assegna un obiettivo di passi giornaliero)
    Barra di movimento (compare sul dispositivo dopo un periodo di inattività; camminare per un paio di minuti per reimpostarla) Sì
    Monitoraggio del sonno (monitora il sonno totale e i periodi di movimento e di sonno ristoratore)
  • Garmin Connect®
    Compatibile con Garmin Connect™ (comunità online in cui è possibile analizzare, classificare e condividere i dati) Sì
    Sincronizzazione automatica (consente di trasferire automaticamente i dati sul computer)
  • Caratteristiche aggiuntive
    Calcola i piani saliti
    Minuti di intensità
    Zone di intensità
    Connettività Wireless (ANT+™ e Bluetooth Smart)

 

Vantaggi e Svantaggi

vantaggi

Vantaggi

  • GPS e sensore HR integrati
  • Batteria di lunga durata
  • Ottima implementazione delle notifiche

svantaggi

Svantaggi

  • Supporto dedicato per il solo profilo Corsa
  • Sensore HR non sempre affidabile
  • Design migliorabile

 

Le Nostre Opinioni

Il Garmin Vivosmart HR Plus è un convincente upgrade di un dispositivo che già nella sua versione base aveva raccolto molte opinioni positive.

L’integrazione del GPS e del sensore Cardio lo rendono un prodotto completo e soddisfacente, soprattutto se rapportato alla sua fascia di prezzo e alla nicchia specifica che è chiamato ad occupare nella gamma in espansione di fitness tracker di Garmin.

Estremamente valida la ricca componente software; solida e affidabile (pur se ancora migliorabile) quella hardware, cui rimproveriamo di fare ben poche concessioni all’estetica.

Ma sono dettagli, che non compromettono i meriti di un device che, grazie alla sua collaudata affidabilità e lunga autonomia, saprà aggiungere una nuova dimensione alle performance degli appassionati di running e – in misure minore –  degli sportivi in generale.

 

Voti Finali

  • Design - 8.4/10
    8.4/10
  • Materiali - 8.6/10
    8.6/10
  • Rilevazione - 8.5/10
    8.5/10
  • Qualità / Prezzo - 8.4/10
    8.4/10

Voto Totale

8.5/10

 

Share Button

Visualizza le altre Recensioni della stessa categoria