Il Garmin Forerunner 920XT è attualmente uno tra i top di gamma della serie Forerunner, orologi tecnici per gli sportivi che cercano prodotti professionali per monitorare le proprie performance. In particolare questo è un vero e proprio un multisport, quindi molto più versatile dei modelli precedenti.

Garmin Forerunner 920XT

Il Nostro Voto

Dove Acquistarlo al Miglior Prezzo?

 

Video Garmin Forerunner 920XT

 

Recensione Completa Garmin Forerunner 920XT

Il Garmin Forerunner 920XT rappresenta un prodotto di eccellenza della famiglia Garmin. La ricchezza di funzioni di questo sportwatch, lo rendono infatti uno strumento estremamente interessante, sia per l’atleta amatoriale che per il runner professionista. Mettiamo dunque sotto la lente tutte le caratteristiche di questo orologio sportivo, cercando di capire se e dove la Garmin è riuscita nel suo intento di realizzare un prodotto specificatamente indirizzato al triatleta.

Design e Materiali

Garmin Forerunner 920XT ConfezioneIl Garmin Forerunner 920XT è acquistabile da solo (versione solo orologio), scegliendo fra due possibili combinazioni di colore (bianco e rosso, nero e blu), oppure in abbinamento con la fascia cardio (versione HRM-Run). Esiste inoltre una terza possibilità di acquisto, ossia quella comprendente due tipologie di fascia cardio (versione HRM-Tri e HRM-Swim), una adatta al triatlon e l’altra al nuoto. Online è anche possibile scegliere i vari accessori in combinazioni diverse, in funzione delle specifiche esigenze dello sportivo.

Guardando all’interno della versione più completa, oltre al Garmin Forerunner 920XT e alle due fasce cardio già menzionate, troviamo il cavo di ricarica e trasferimento dati, il kit di rilascio e una guida rapida.

Riguardo al cavo di alimentazione, dobbiamo rilevare l’assenza del trasformatore di corrente e, conseguentemente, l’impossibilità di collegarlo direttamente alla presa a muro.

E’ certamente comoda la base di carica per fissare l’orologio che troviamo unita ad un capo del cavo, ma se dall’altra estremità abbiamo solo una interfaccia USB da collegare al computer, comprendiamo immediatamente il limite di questa scelta della Garmin.

Anche la guida rapida fornita insieme all’orologio non è purtroppo sufficiente da sola per prendere visione di tutte le capacità di questo sportwatch.

Per comprendere appieno l’intero ventaglio di possibilità e caratteristiche del prodotto, ci siamo dovuti riferire al manuale completo disponibile online dal sito ufficiale Garmin.

Spostando ora lo sguardo sull’oggetto di nostro interesse, diciamo subito che il Garmin Forerunner 920XT si presenta più sottile del suo predecessore (910xt), con dimensioni complete corrispondenti a 48 x 55 x 12,7 mm.

Garmin Forerunner 920XT ColoriLo schermo quadrangolare a colori misura invece 2,9 x 2,1 cm ed ha una risoluzione di 205 x 148 pixel. Il peso complessivo dell’orologio raggiunge i 66g, circa 22g in più rispetto al FR630 . In ogni caso sono diverse le persone che dichiarano di indossarlo tutti i giorni, anche di notte, senza accusare alcun fastidio. I pulsanti del Garmin Forerunner 920XT, complessivamente in numero di 6, due frontali e due per ogni lato dalla cassa, sono sufficientemente grandi e comodi da premere ma, considerando la tendenza minimalista dei nuovi prodotti, e non solo della Garmin, un tale affollamento di tasti non è certamente una caratteristica esemplare del design moderno.

La fascia cardio è in grado cioè di rilevare informazioni anche relative alla dinamica della corsa. È proprio in questo accessorio che individuiamo la volontà della Garmin di andare incontro alle necessità del triatleta, in particolare con il modello di cardio HRM-Tri.

Semplice da regolare e stabile nel mantenere la posizione, questa fascia risulta inoltre estremamente ridotta nelle dimensioni. La motivazione di tale compattezza non è da ricondurre solo ad esigenze di riduzione del peso, bensì soprattutto per essere indossata comodamente anche sotto la muta da nuoto.

I bordi del sensore sono arrotondati e morbidi, e per evitare eventuali fastidi sulla pelle causati da eventuali cuciture, il designer di questo accessorio ha pensato bene a coprirle completamente.

La versione HRM-Swim è specificatamente progettata per il nuoto in piscina, poiché è realizzata con materiali resistenti al cloro. Comprensibilmente, il sensore non è però dotato delle funzionalità relative alla dinamica della corsa.

Il modello classico HRM-Run ha tutte le funzioni tecniche, ma non è adatta all’uso in acqua.

Caratteristiche e Funzionalità

Garmin Forerunner 920XT TriathlonPrima di entrare in rassegna alle funzioni tecniche prettamente studiate per l’attività sportiva, osserviamo la tecnologia del Garmin Forerunner 920XT dedicata alla connettività. Al riguardo, abbiamo l’immancabile Bluetooth per collegare l’orologio allo smartphone. Questa possibilità risulta utile per compiere una svariata serie di azioni, come la trasmissione dei dati relativi agli allenamenti completati direttamente all’app Garmin Connect, la quale riceve anche le registrazioni dei passi giornalieri e dei parametri del sonno.

Inoltre, il Bluetooth è indispensabile per attivare la funzione Live Tracking che descriveremo meglio più avanti, usufruire delle funzioni di localizzazione dell’app mediante il dispositivo GPS dell’orologio, inviare le notifiche provenienti dal telefono al Garmin Forerunner 920XT ed infine consentire di effettuare gli aggiornamenti del software del sistema operativo (firmware) del Garmin Forerunner 920XT.

Grazie alla possibilità di creare un proprio account Connect, tutto ciò che viene inviato all’app Garmin Connect può essere anche automaticamente condiviso con il server, diventando così accessibile dal relativo sito web.

Garmin Forerunner 920XT Water ProofLa connessione tramite protocollo Wi-Fi appare decisamente più macchinosa del precedente protocollo poc’anzi descritto. Per attivarla è infatti necessario collegare l’orologio al proprio computer tramite il cavo di alimentazione e trasmissione dati, facendo diventare questo sistema di comunicazione poco pratico ovvero giustificabile solo in mancanza di uno smartphone.

Per comunicare con il sensore della fascia cardio, il Garmin Forerunner 920XT utilizza un protocollo di connessione proprietario (ANT+), il quale, almeno in linea teorica, consente di comunicare con diversi dispositivi anche fra loro. Riguardo alla qualità di trasmissione dati tra orologio e cardio, dobbiamo rilevare che alcuni user hanno riscontrato lievi difficoltà in fase di primo riconoscimento del dispositivo sensore, obbligando in alcuni casi ad un riavvio del sistema del Garmin Forerunner 920XT.

Garmin Forerunner 920XT LatoQuando non si pratica attività sportiva, la funzione Activity & Sleeping Monitor consente di avviare il conteggio dei passi durante l’intera giornata, nonché di monitorare il movimento compiuto durante il sonno. Per leggere i risultati di quest’ultima funzione chiaramente illustrati in un grafico, è sufficiente sincronizzare l’orologio con l’app del telefono. Superata la curiosità iniziale per questo tipo di informazione, riteniamo comunque che sia la durata del sonno, piuttosto che i movimenti compiuti in questa fase, il dato più interessate ed utile di cui tenere conto per valutare lo stato di forma fisica generale.

Il contapassi del Garmin Forerunner 920XT permette inoltre di impostare un traguardo giornaliero e di essere periodicamente richiamati quando rischiamo di non raggiungerlo.

Inoltre, se siamo da troppo tempo fermi sul divano, un’altra piccola utility dell’orologio provvederà a sollecitarci in modo da farci muovere un po’.

Garmin Forerunner 920XT RunningTutte queste funzioni di carattere più generale funzionano naturalmente con il GPS disattivato, in modo da non gravare eccessivamente dal punto di vista energetico sulla batteria (tipo CR2032). Per inciso, dalla scheda tecnica della casa madre si ricava un dato di autonomia dell’orologio di 10 mesi, comprensivi di un’ora di allenamento triathlon al giorno. Con l’activity tracking attivo ci risulta un calo di detta autonomia di circa un mese.

Le notifiche dell’orologio (smart notifications) comprendono anche quelle provenienti dal nostro cellulare che deve essere naturalmente presente nelle vicinanze e connesso via Bluetooth. Questa funzionalità è indubbiamente utile durante gli allenamenti per essere avvisati in caso di eventuali chiamate o e-mail in entrata.

Poichè in un contesto acquatico non è agevole portarsi dietro il telefono, durante gli allenamenti di nuoto questa funzionalità viene meno.

Come per altri prodotti Garmin, la funzione Live Tracking per tracciare in tempo reale il percorso sopra alla mappa dell’app, può essere ulteriormente estesa con l’account Connect, permettendo la condivisione dei dati mediante internet con altri atleti registrati.

Garmin Forerunner 920XT UsoQuest’ultima possibilità può tornare utile soprattutto se si desidera sapere chi si allena nell’ambito dei nostri percorsi abituali, ma perché funzioni in questo senso, occorre tenere acceso il cellulare e avere la copertura del servizio di connessione dati da parte del gestore telefonico.

Per cominciare ad analizzare le funzioni più tecniche del Garmin Forerunner 920XT, prendiamo in prova la stima del volume massimo di ossigeno consumato durante l’allenamento, il cosiddetto indice VO2Max.

Questo parametro è espresso in millilitri di ossigeno al minuto per chilogrammo di peso corporeo. Poiché si tratta di una stima, il suo risultato deve essere considerato puramente indicativo in quanto desunto da calcoli indiretti basati su altri parametri corporei.

Tuttavia, il valore di sintesi di questo indice torna utile per apprezzare il grado di allenamento del nostro fisico: maggiore è questo valore, che varia mediamente entro un intervallo compreso tra 20 e 80, più elevato è il nostro stato di forma.

Dal valore di VO2Max e quello che descrive il passo della corsa, il Garmin Forerunner 920XT è in grado di stimare anche i tempi che potrebbero realizzarsi durante una gara di 5.000 o 10.000 metri di lunghezza.

Il Garmin Forerunner 920XT è in grado anche di funzionare come metronomo, inviandoci un segnale acustico per regolare il nostro ritmo di corsa ad una cadenza preimpostata.

Garmin Forerunner 920XT BiciIl limite di questa funzione è quello di non poterla utilizzare al di fuori del running come, ad esempio, durante l’attività a due ruote, dove risulterebbe certamente interessante per permettere il controllo della frequenza della propria pedalata.

Restando ancora in tema di bici, scopriamo dal sito della Garmin anche l’esistenza dell’accessorio specifico (serie Garmin Edge) per fissare in sicurezza il Garmin Forerunner 920XT al manubrio.

Rispetto al modello precedente 910xt, il Garmin Forerunner 920XT ha migliorato enormemente l’inserimento e la selezione dei propri profili di attività, i quali permettono di separare le varie modalità di lavoro tra corsa, nuoto, bicicletta, sci di fondo, palestra e trail.

La modalità Running Dynamics è molto apprezzata dagli atleti più esigenti e desiderosi di analizzare graficamente la propria andatura (dinamica di corsa), una volta scaricati tutti i dati di registrazione sul proprio telefono. I parametri rilevati dal Garmin Forerunner 920XT mediante l’impiego della fascia sono l’oscillazione verticale del corpo e il tempo di contatto al suolo. A questi si aggiunge una terza grandezza, la cadenza, che può essere assunta anche direttamente dall’orologio senza la necessità di indossare il cardio.

Garmin Forerunner 920XT PresentazioneUna altra funzione molto importante per questo genere di strumenti è il GPS che consente di ottenere svariate informazioni collegate al servizio di localizzazione satellitare. Per rendere questo sistema ulteriormente più preciso, il Garmin Forerunner 920XT permette anche di appoggiarsi alla rete Russa GLONASS che, con i suoi 24 satelliti sempre attivi, è in grado di fornire dei riferimenti spaziali anche in situazioni particolarmente ricche di ostacoli (contesto urbano).

Durante la nostra prova di aggancio dei satelliti, siamo rimasti pienamente soddisfatti per i tempi medi relativamente brevi necessari all’orologio per ricevere i primi dati di posizione. 

Questi sono poi sistematicamente inviati all’orologio con cadenza di un pacchetto ogni secondo e, per questa ragione, lo stesso Garmin Forerunner 920XT attinge più risorse energetiche dalla batteria, durante il funzionamento del GPS, riducendo l’autonomia di circa il 20%. La Garmin ha pertanto pensato di dotare questo sportwatch della funzione Ultratrac, ossia una particolare modalità d’uso del GPS per il rilievo dei dati a campione, e non in continuo, che limita sensibilmente il consumo della batteria.

 

Scheda Tecnica

  • Aspetto e prestazioni
    Dimensioni fisiche 48 x 55 x 12,7 mm
    Dimensioni schermo, LxA 2,9 x 2,1 cm
    Risoluzione schermo, LxA 205 x 148 pixel
    Schermo a colori
    Peso 61 g
    Batteria Agli ioni di litio ricaricabile
    Durata della batteria Fino a 24 ore in modo allenamento; fino a 4 mesi in modo orologio.
    Classificazione di impermeabilità 5 ATM
    Abilitato per GPS
    GLONASS
    Ricevitore GPS ad alta sensibilità
    Altimetro barometrico
    Smart Notifications (mostra e-mail, testo e altri avvisi quando associato a un telefono compatibile)
    Vibrazione
    Controllo VIRB®
    Funzioni dell’orologio Time of day (12/24h), calendar (day/date), daily alarm
  • Mappe e memoria
    Posizioni memorizzabili 100
    Cronologia giri 100 ore di dati sulle attività
  • Funzioni di corsa
    Virtual Pacer™ (consente di confrontare il passo corrente con quello stabilito come obiettivo)
    Stima del VO2 massimo
    Avviso recupero
    Previsioni gara
    Dinamiche di corsa
    Accelerometro (calcola la distanza degli allenamenti al chiuso senza la necessità di utilizzare un foot pod)
    Record personali
  • Funzioni di ciclismo
    Compatibile con Vector™
    Più profili bici
    Compatibile sensore velocità/cadenza di pedalata Sì (opzionale)
  • Funzioni di corsa e ciclismo
    Compatibile con Fascia cardio Sì (alcune versioni)
    Compatibile con Foot Pod Sì (opzionale)
    Virtual Partner® (consente di sfidare un runner virtuale)
    Virtual Racer™ (consente di competere contro altre attività)
    Percorsi (consente di competere con attività precedenti)
    Auto Pause® (consente di interrompere e riattivare il timer in base alla velocità)
    Auto Lap® (consente di avviare automaticamente un nuovo giro)
    Scorrimento automatico (consente di scorrere tra le pagine dati durante gli allenamenti)
    Multisport (consente di cambiare il tipo di sport premendo un pulsante)
    Multisport automatico (passa da una modalità sport all’altra con un pulsante)
    Allenamenti avanzati (consente di creare allenamenti personalizzati, mirati all’obiettivo da raggiungere)
    Allarme passo (si attiva un allarme quando viene alterato il passo preimpostato)
    Allarme tempo/distanza (si attiva un allarme quando viene raggiunto l’obiettivo)
    Intervallo di allenamento (consente di impostare gli intervalli di allenamento e di sosta)
    Calcolo delle calorie basato sulla frequenza cardiaca
    Calcola le calorie bruciate
    Training Effect (misura il valore di dispendio energetico di un’attività sull’allenamento)
    Personalizzazione delle schermate
    Compatibile con il sensore di potenza Vector™ ( consente di visualizzare i watt espressi durante la pedalata con i sensori di potenza ANT+™ compatibili di terze parti) Sì (registrazione dati circa 1 al secondo)
    Resistenza agli urti
  • Funzioni di nuoto
    Metriche per il nuoto in piscina (vasche, distanza, passo, numero/frequenza delle bracciate, calorie)
    Identificazione del tipo di bracciata (es. stile libero)
    Metriche per il nuoto in acque libere (distanza, passo, numero/frequenza delle bracciate, calorie)
    Allenamenti di nuoto
  • Funzioni di rilevamento delle attività
    Contapassi
    Obiettivo automatico (memorizza il livello di attività e assegna un obiettivo di passi giornaliero)
    Barra di movimento (compare sul dispositivo dopo un periodo di inattività; camminare per un paio di minuti per reimpostarla)
    Monitoraggio del sonno (monitora il sonno totale e i periodi di movimento e di sonno ristoratore)
  • Garmin Connect®
    Compatibile con Garmin Connect™ (comunità online in cui è possibile analizzare, classificare e condividere i dati)
    Sincronizzazione automatica (consente di trasferire automaticamente i dati sul computer)
  • Caratteristiche aggiuntive
    GLONASS: sì
    VO2 massimo stimato: sì
    Avviso recupero: sì
    Previsioni gara: sì
    Dinamiche di corsa: sì
    Funzioni dell’orologio: ora del giorno (12/24h), calendario (giorno/data), sveglia giornaliera
    Funzione corsa/camminata: sì
    Smart Notifications: sì
    Rilevamento attività: sì
    Record personali: sì
    Ora di fine prevista: sì
    Schermate Lap personalizzabili: sì
    Avvisi personalizzati: sì
    Passo e distanza al chiuso: sì
    Contatore bracciate: sì
    Identificazione del tipo di stile: sì
    Calorie: sì
    Punteggio Swolf: sì
    Timer allenamenti rapidi: sì
    Pagine allenamento configurabili: sì
    Rilevamento automatico dei tempi di riposo: sì
    Allenamenti solo braccia: sì (inserimento utente richiesto)
    Compatibile con Garmin Connect™ (la community online per l’analisi, la classificazione e la condivisione di dati): sì
    Sincronizzazione automatica (trasferisce automaticamente i dati sul computer): sì
    Memorizzazione dei dati: sì (almeno 30 allenamenti)

 

Vantaggi e Svantaggi

vantaggi

Vantaggi

  • Completezza di funzioni,
  • Praticità di utilizzo,
  • Elevata specializzazione tecnica

svantaggi

Svantaggi

  • Prezzo

 

Le Nostre Opinioni

Alla luce di tutte le caratteristiche e funzioni analizzate, possiamo confermare anche noi l’elevato livello di prestazioni del Garmin Forerunner 920XT, il quale, complessivamente, non presenta difetti o problemi rilevanti, riuscendo ad accontentare praticamente tutte le categorie di sportivi.

Se però guardiamo nella direzione in cui si stanno orientando gran parte dei designer di questi sofisticati orologi, ci rendiamo conto che il Garmin Forerunner 920XT non rispecchia i canoni estetici più attuali, restando quindi probabilmente un oggetto da polso adatto esclusivamente a contesti sportivi.

Voti Finali

  • Design - 8.5/10
    8.5/10
  • Materiali - 8.8/10
    8.8/10
  • Rilevazione - 9.1/10
    9.1/10
  • Qualità / Prezzo - 8.6/10
    8.6/10

Voto Totale

8.8/10

 

Share Button

Visualizza le altre Recensioni della stessa categoria